x

x

Serie A, i risultati della 19^ - Tracollo Milan, a -12 dal Napoli dopo il poker della Lazio

Scritto da Antonio Sorrentino  | 
Foto: Lega Serie A

Un gol per tempo e il Verona va, Depaoli e Lazovic firmano la terza vittoria scaligera al Bentegodi: Zaffaroni, che ha collezionato 7 punti in 4 partite cedendo alla sola Inter, regola così i giallorossi reduci da 5 gare utili. Non fosse per lo stop al Meazza nerazzurro, il Napoli avrebbe firmato una prima parte di stagione perfetta: dopo la sola sconfitta la truppa di Spalletti si è rimessa in marcia e bissa il colpaccio di Genova con quello di Salerno (a bersaglio capitan Di Lorenzo e il solito Osimhen), inframezzato dalla cinquina a Madama. Basta la giocata di Miranchuk a Juric per espugnare il campo della Viola: granata settimi nonostante i gol presi siano più di quelli fatti. 

La Sampdoria perde anche contro le Zebrette, che ritrovano dopo 10 turni i tre punti con il guizzo finale di Ehizibue. Un gol di Caprari permette al Monza di tenere aperta la striscia positiva, anche se i neroverdi, che avevano messo il naso avanti con Laurentiè, sprecano troppo con Berardi. Secondo scivolone casalingo per lo Spezia, battuto dai giallorossi El Shaarawy e Abraham a ridosso dell'intervallo: Mourinho stacca di un paio di lunghezze la Dea, protagonista di un intenso pari allo Stadium. Lookman (autore di una doppietta) sale a quota 11 e per due volte lancia la fuga di Gasperini, ma Di Maria e Danilo lo riacciuffano; sono di Milik e Maehle le altre marcature.

Gara a viso aperto tra Bologna e Cremonese, botta e risposta tra Okereke e una mischia con deviazione sfortunata di Chiriches: i grigiorossi chiudono l'andata senza vittorie, ma regalano un esordio positivo a Ballardini. Baldanzi esalta Zanetti: i toscani si candidano a sorpresa con il quinto 1-0 a loro favore. 

Milan troppo brutto per essere vero, ancora una volta: la squadra dello Scudetto è ormai evaporata, ma il poker biancoceleste (Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson) non intacca in maniera incredibile il secondo posto rossonero; c'è un terzetto a -1 e gli orobici che incombono.

Le partite della 19^

Sabato 21

Verona-Lecce 2-0 41' Depaoli (V) 54' Lazovic (V)

Salernitana-Napoli 0-2 47' Di Lorenzo (N) 48' Osimhen (N)

Fiorentina-Torino 0-1 33' Miranchuk (T)

Domenica 22

Sampdoria-Udinese 0-1 87' Ehizibue (U)

Monza-Sassuolo 1-1 12' Laurentiè (S) 60' Caprari (M)

Spezia-Roma 0-2 45' El Shaarawy (R) 49' Abraham (R)

Juventus-Atalanta 3-3 5' Lookman (A) 25' Di Maria rig. (J) 35' Milik (J) 46' Maehle (A) 53' Lookman (A) 65' Danilo (J)   

Lunedì 23

Bologna-Cremonese 1-1 50' Okereke rig. (C) 55' Chiriches aut. (C) 

Inter-Empoli 0-1 66' Baldanzi (I) 

Martedì 24

Lazio-Milan 4-0 4' Milinkovic-Savic (L) 38' Zaccagni (L) 67' Luis Alberto rig. (L) 75' Felipe Anderson (L)

La classifica

Napoli 50; Milan 38; Inter, Lazio e Roma 37; Atalanta 35; Udinese 28; Torino 26; Empoli 25; Bologna, Fiorentina e Juventus (-15) 23; Monza 22; Lecce 20; Salernitana e Spezia 18; Sassuolo 17; Verona 12; Sampdoria 9; Cremonese 8.

FOTO YOU TUBE