x

x

La presentazione della 25^

In un turno in cui il solo scontro diretto nei quartieri alti è quello tra Lazio e Bologna e quello in coda contrappone Udinese e Cagliari (sette vittorie totali, Zebrette primatiste in quanto a spartizioni della posta) le danze si aprono al Grande Torino e al Meazza, sponda rossonera: Juric ospita un Lecce al secondo impegno di fila lontano dal Salento (dove non ha ancora conquistato i tre punti), mentre Simone Inzaghi può aggiungere un ulteriore tassello al suo torneo straordinario, evitando il derby con Pippo (appiedato dalla Salernitana, tocca a Liverani) e approfittando dei numeri difensivi della Bersagliera, bucata un paio di volte a incontro.  

Tre testa - coda di sabato

Il calendario tende la mano a Napoli, Juventus e Atalanta, pronte a dare uno strappo contro Genoa, Verona e Sassuolo, quest'ultime due impelagate nei bassifondi e zavorrate da tredici capitomboli a testa: ma se gli emiliani, orfani di Berardi, paiono disorientati dalla posizione pericolosa, gli scaligeri continuano a fare quadrato e a disegnare in campo spirito di gruppo, nonostante i cambi nella rosa a disposizione di Marco Baroni. Se il Napoli ha la chance per alzare il morale in vista del Barcellona, dopo la quinta trasferta di fila a bocca (offensiva) asciutta, l'Atalanta mira la cinquina (sono sette le vittorie nelle ultime nove esibizioni) da tre punti, con altre marcature da affiancare a quelle che hanno rilanciato in particolare De Ketelaere. Un successo permetterebbe ad Allegri di allontanare gli spettri di una crisi impensabile qualche settimana fa.  

La domenica dei derby secondari

Sono cinque i precedenti tra Frosinone e Roma nella massima serie, tutti a favore dei giallorossi, che vogliono riprendere la marcia interrotta (nel secondo tempo) contro l'Inter e creare qualche ambascia all'ex Di Francesco, che ha adesso indosso la Maglia Nera tra le difese (49 gol subiti). Ha il fascino del confronto tra corregionali assai strette quello tra Empoli e Fiorentina, con i viola che nella gara di andata furono sorpresi da Andreazzoli: il passo che Davide Nicola ha impresso agli azzurri (otto punti su dodici, 7 esultanze sotto la sua gestione contro le precedenti undici) fa sognare i tifosi all'ombra della Collegiata, che vogliono rivivere un giorno come quello che designò inedito eroe Johnny Ekstroem.

Il ricordo pre-campionato di Silvio Berlusconi

Chiude il programma il derby del cuore di Silvio Berlusconi, andato solo una volta in scena in A all'U-Power: il Milan è sinora stato implacabile, da un punto di vista realizzativo in particolare tra le mura amiche, con il Monza, ma tutte le grandi hanno lasciato punti, eccezion fatta per l'Atalanta, ai biancorossi in quest'avventura storica. 

Le partite della 25^

Venerdì 16

Torino – Lecce (19,00)

Inter – Salernitana (21,00)

Sabato 17

Napoli – Genoa (15,00)

Verona – Juventus (18,00)

Atalanta – Sassuolo (20,45)

Domenica 18

Lazio – Bologna (12,30)

Empoli – Fiorentina (15,00)

Udinese – Cagliari (15,00)

Frosinone – Roma (18,00)

MonzaMilan (20,45)

Classifica

Inter 60; Juventus 53; Milan 52; Atalanta e Bologna 42; Roma 38; Fiorentina e Lazio 37; Napoli 35; Torino 33; Monza 30; Genoa 29; Lecce 24; Frosinone 23; Udinese 22; Empoli 21; Sassuolo 20; Verona 19; Cagliari 18; Salernitana 13

Atalanta, Inter, Lazio, Napoli, Sassuolo e Torino una gara in meno 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi