x

x

Una giornata di solidarietà che si vivrà all'insegna del gusto. Questo è quanto accadrà sabato a Monza, all'Arengario in piazza Roma. “Un sorRiso contro la Sla” è una raccolta fondi da destinare alla lotto contro la temibile malattia che colpisce più di 1000 nuove persone ogni anno. 

Resa famosa dalla battaglia dell'ex calciatore Stefano Borgonovo, brianzolo di Giussano, a oggi non si conoscono ancora cure utili a combatterla. Per questo, continuare a fare ricerca diventa fondamentale.

Chi vorrà, sabato dalle 11 alle 21 potrà dare il suo contributo e ricevere, in una sorta di scambio, un piatto di prelibatissimi risotti. Quattro le tipologie che verranno preparate dagli chef. Dal classico monzese, con la luganega, a quello allo zafferano, dal risotto al pesto di aglio orsino, scamorza affumicata e nocciole, fino alla novità, quello all'amaro di Monza, ovvero il Barbison, il grande ospite speciale dell'evento, giunto all'ottava edizione. Un condensato di menta piperita, radice di liquirizia, rabarbaro, china e cardamomo realizzato dall'antica drogheria di via Zucchi. Insieme a questo, completeranno il piatto asparagi e gorgonzola. 8 euro i prezzi dei primi tre, 10, invece, per l'ultimo, che verrà preparato solo alla sera, per questo definito “risotto della buonanotte”. 

Un motivo in più, dunque, per fare un salto presso uno dei monumenti principe del nostro capoluogo per unire l'utile, dare una mano al Centro Clinico Nemo di Milano e al Progetto SLAncio di Monza, che saranno i beneficiari del ricavato della giornata, al dilettevole, ovvero assaggiare un risotto davvero unico.

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi