x

x

Genoa CFC Facebook foto
Genoa CFC Facebook foto

Lazio e Milan inaugurano il nuovo turno consentendo ai biancocelesti di mettere meglio a fuoco la trasferta in una Baviera formato polveriera che può valere la seconda volta tra le prime otto d'Europa: in una contesa tesa (fuori per espulsione Pellegrini, Marusic e Guendouzi) ha la meglio la banda milanese, che piega con Okafor Provedel. 72 ore dopo, un'altra milanese vince: è un'Inter da record, per nulla scalfita dall'avvio coraggioso del Genoa, sono Asllani e Sanchez i bomber di una serata che Vasquez riapre parzialmente.

La corsa Champions corre tra Bergamo e la Brianza

Non c'è José Mourinho a guidare la Roma che cala all'U - Power, non c'è aria di polemica attorno Raffaele Palladino, che neppure al terzo confronto coi giallorossi riesce a regalare al Monza il colpaccio: Daniele de Rossi ha cucito sui giallorossi la dimensione di valanga, Dybala (in gol come Pellegrini, Lukaku e Paredes) illumina la scena, che vale la sesta vittoria su sette esibizioni per i giallorossi, i quali si ritrovano tra il Bologna ( sesto successo di fila per Thiago Motta, rinvigorito dai soliti Zirkzee e Ferguson ) e l'Atalanta (si conclude a sette il filotto di Gasperini al Gewiss ). Cerca di mantenere la scia il Napoli, che Calzona conduce ai primi tre punti contro la Juventus, in grado di ribattere con Chiesa alla balistica di Kvaratskhelia, ma non di sfuggire al tap - in di Raspadori sul penalty respinto a Osimhen da Szczesny.  

Poco divertimento al Grande Torino tra il Torino e la Fiorentina, che non trovano la via della rete: in particolare ha rimpianto la Viola, che non sfrutta la superiorità numerica per il rosso a Ricci.   

Nel solo incrocio in A pari in Brianza tra Monza e Roma, Mourinho lo accolse con osservazioni in grassetto

I nuovi sapore di una marmellata chiamata salvezza

C'è equilibrio alla Dacia, con la Salernitana che ha una delle ultime occasioni per ribaltare la tendenza verso la B: è Tchaouna a suonare la carica, smorzata da un gesto di pari valore targato Kamara, Udinese che approfitterà dell'incrocio del Bentegodi. E quest'ultimo corona la rincorsa di un Verona al solito quadrato: il Sassuolo, scosso dall'infortunio del rientrante Berardi, rischia grosso a causa dell'errore di Matheus Henrique e del bersaglio che Swiderski trova. I due incroci del pomeriggio sorridono alle formazioni in trasferta: il Cagliari interrompe la serie utile di Davide Nicola con Jankto, centrando il primo colpaccio sul Continente, e il Lecce rimette in equilibrio la gara dello Stirpe, dopo la rete di Cheddira e il primo rigore sbagliato da Rafia; è Krstovic, col beneplacito di Cerofolini, a ridare ossigeno al Lupo del Salento.    

Le partite della 27^

Venerdì 1

Lazio – Milan 0 - 1 88' Okafor ( M ) 

Sabato 2

Udinese – Salernitana 1 - 1 10' Tchaouna ( S ) 48' Kamara ( U )

Monza – Roma  1 - 4 38' Pellegrini ( R ) 42' Lukaku ( R ) 63' Dybala ( R ) 82' rig Paredes ( R ) 87' A. Carboni ( M )

Torino – Fiorentina 0 - 0

Domenica 3

Verona – Sassuolo 1 -0 78' Swiderski ( V ) 

Empoli – Cagliari 0 - 1 69' Jankto ( C )

Frosinone – Lecce 1 - 1 47' Cheddira ( F ) 62' Cerofolini aut ( F )

Atalanta – Bologna 1 - 2 28' Lookman ( A ) 57' Zirkzee rig ( B ) 61' Ferguson ( B ) 

Napoli – Juventus 2 - 1 43' Osimhen ( N ) 81' Chiesa ( J ) 88' Raspadori ( N )

Lunedì 4

InterGenoa 2 - 1 30' Asllani ( I  ) 38' Sanchez rig ( I  ) 54' Vasquez ( G) 

Classifica

Inter 72; Juventus 57; Milan 56; Bologna 51; Roma 47; Atalanta 46; Napoli 43; Fiorentina 42; Lazio 40; Torino 37; Monza 36; Genoa 33; Empoli e Lecce 25; Frosinone e Udinese 24; Cagliari e Verona 23; Sassuolo 20; Salernitana 14

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi