x

x

Il trainer del Monza Raffaele Palladino ha commentato, in conferenza stampa, la sconfitta rimediata contro la Fiorentina. Ecco le dichiarazioni del trainer napoletano..

Loro in casa sono forti, sappiamo che vengono forte davanti e volevamo attirarli per la giocata verticale. Il nostro gol è l'emblema: due minuti di possesso con tutta la squadra coinvolta. Poi ci siamo difesi bene e abbiamo concesso poco alla Fiorentina, anche se sono stati bravi a pareggiare. Nella ripresa abbiamo un po' rinunciato a giocare, ovvio che c'è merito degli avversari, ma noi potevamo fare meglio. Alla squadra non rimprovero nulla.

Palladino in conferenza stampa sul cambio modulo in corsa..

Abbiamo cambiato e ci siamo messi a tre con i quinti, ma possiamo farlo, non è quello il problema. Nel secondo tempo abbiamo attaccato poco la profondità e siamo stati rinunciatari nel gioco.

Palladino in conferenza stampa sul suo futuro..

Devo pensare solo alle prossime due partite, non vinciamo da sette. Poi a fine campionato parleremo del futuro, ora però onoriamo il campionato. Le voci le sento e le ascolto ma mi entrano e mi escono. Ci sono tante società interessate e questo mi gratifica, però devo pensare a fare il meglio col Monza. Per il futuro sono molto ambizioso e determinato, voglio sempre il meglio per migliorarmi ogni giorno. Poi le valutazioni le vedremo.

Per vedere il video della conferenza stampa dal Canale YouTube AC Monza: (clicca qui)

Fiorentina-Monza, il tabellino col dato spettatori

Monza una città da serie A torna martedì 14 maggio con gli approfondimenti sulla gara tra Fiorentina e Monza 

Fiorentina - Monza 2 - 1 ( 1 - 1 ) 

Marcatori : 10' Djuric ( M ), 32' Nico Gonzalez ( F ), 33' st Arthur ( F )

Fiorentina (4 - 2 - 3 - 1) : Terracciano; Kayode ( 35 ‘ st Faraoni ), Milenkovic, Martinez Quarta, Parisi ( 35 ’ st Biraghi ); Arthur ( 35 ' st Duncan ), Mandragora; Nico Gonzalez, Barak, Castrovilli ( 30' st Beltran ); Nzola ( 15 ' st Kouamé ). Allenatore : Italiano. A disp. : Martinelli, Christensen, Ranieri, Dodò, Comuzzo, Bonaventura, Infantino, Maxime Lopez.

Monza (4 - 2 - 3 - 1) : Di Gregorio; Birindelli ( 20' st Pedro Pereira ), Izzo, Pablo Marì ( 27 ‘ st D’Ambrosio ), Kyriakopoulos ( 1' st Caldirola ); Pessina, Bondo; Zerbin, Mota Carvalho ( 20' st Akpa - Akpro ), Colpani ( 36' st Valentin Carboni ); Djuric. Allenatore : Palladino. A disp. : Sorrentino, Gori, Donati, Gagliardini, Vignato, Ferraris, Colombo, Caprari. 

Un'azione di gioco

Arbitro : Sig. Zufferli di Udine ( Passeri - Votta )

Ammoniti : Parisi ( F ), Bondo ( M ) 

Note : 24.376 spettatori per un incasso complessivo di 432.198,00 euro ; recupero 2' pt + 4' st 

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

Come ospitare la trasmissione Monza una città da serie A 

Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi