x

x

Coppa Italia, Udinese-Monza: nessun precedente nel trofeo nazionale, friulani in vantaggio nei confronti di campionato

Scritto da Mattia Stucchi  | 

È tempo di Coppa Italia per il Monza di Raffaele Palladino. Archiviata con l’amaro in bocca la trasferta di Empoli, i biancorossi voltano pagina con i Sedicesimi di finale, a eliminazione diretta, del trofeo nazionale: avversaria la sorprendente Udinese di Andrea Sottil, protagonista di un avvio di stagione ai piani alti della Serie A, che domani (squadre in campo alle ore 21) ospiterà i brianzoli alla Dacia Arena dopo essere uscita vittoriosa per 1-2 dal confronto di campionato disputatosi all’U-Power Stadium lo scorso 26 agosto. Udinese-Monza, per la Coppa Italia, sarà sfida inedita. I precedenti, 8 totali, si sono disputati tra Serie B e C e vedono i friulani in netto vantaggio: ben 5 i successi interni, 2 pareggi e un’unica affermazione esterna biancorossa in C, 0-1 con rete di Sanseverino nel dicembre 1975. Al Campo Polisportivo Moretti prima e allo Stadio Friuli poi, il match è sempre stato ostico per il Monza a partire dai primissimi incroci cadetti. Il primo confronto terminò 2-0 il 13 maggio 1955, in una stagione in cui l’Udinese centrò la Serie A. Nel novembre 1962, invece, i brianzoli avrebbero subito un pesantissimo e tennistico 6-2 nel vecchio impianto dei friulani. Tra B e C, i bianconeri avrebbero presto portato lo score delle vittorie consecutive casalinghe a 5. Solo nel ‘75, infatti, i biancorossi interruppero la maledizione con il già citato centro di Sanseverino. Nella stagione 1978-1979, intanto, lo scontro aveva ritrovato la serie cadetta. A Udine fu 1-1, con marcatura brianzola di Silva, in un campionato che stava vedendo friulani e brianzoli protagonisti. L’Udinese, infatti, avrebbe presto raggiunto la promozione in massima dalla porta principale, mentre i biancorossi avrebbero solo sfiorato il grande sogno perdendo contro il Pescara lo spareggio di Bologna. Il pareggio a reti bianche del 31 dicembre 1988 resta, infine, l’ultima sfida disputatasi in Friuli. In quell’occasione, in un clima già da ultimo dell’anno, il direttore di gara mostrò il cartellino rosso a Pierluigi Casiraghi. Curiosità, quel giorno il Monza giocò sotto all’allora maxischermo più grande d’Europa, terzo al mondo. Nel 1984, infatti, l’ambizioso presidente dell’Udinese Lamberto Mazza aveva deciso di dotare lo stadio Friuli del nuovissimo ‘Cosmo’, a seguire l’arrivo a Udine del fuoriclasse Arthur Antunes Coimbra, noto a tutti come Zico. L’impianto intrattenne i tifosi fino al 1991, quando sarà disattivato per una causa legale tra la proprietaria Zeta Color e il nuovo patron Giampaolo Pozzo. Lo schermo di ultima generazione teneva compagnia agli spettatori con il suo palinsesto che andava a proporre contenuti audiovisivi quali cartoni animati e sequenze dei Gp di Formula1 nel pre-partita, poi spot pubblicitari e, ovviamente, aggiornamenti in tempo reale sui risultati degli altri stadi nel corso dei match. Al termine degli incontri, infine, gli highlights in esclusiva della gara appena conclusa. Una nota tecnologica dell’ultimo Udinese-Monza, gara che domani sera, dopo quasi 34 anni, sarà nuovamente d’attualità, già da verdetti e in una competizione da non sottovalutare. Questo il resoconto delle sfide disputatesi a Udine: Serie B 1955-1956: Udinese-Monza 2-0 (Magli, Castaldo) Serie B 1962-1963: Udinese-Monza 6-2 (Selmosson x2, Novali x2, Campagnoli aut., Pinti- Ferrario, Corbi) Serie B 1963-1964: Udinese-Monza 2-1 (Del Zotto, Inferrera- Ferrero) Serie C 1973-1974: Udinese-Monza 2-1 (Beretti, Peressin x2) Serie C 1974-1975: Udinese-Monza 3-1 (Sala- Flaborea, D’Alessi, Stevan) Serie C 1975-1976: Udinese-Monza 0-1 (Sanseverino) Serie B 1978-1979: Udinese-Monza 1-1 (Silva, Giusto aut.) Serie B 1988-1989: Udinese-Monza 0-0 Mattia Stucchi