x

x

foto AC Monza / Buzzi
foto AC Monza / Buzzi

Le pagelle di Verona - Monza a cura di Daniele Schenoni

Di Gregorio 6 - Graziato dalla traversa nel primo tempo e da Bonazzoli ad inizio ripresa, in realtà trascorre una domenica tranquilla e sulla rete subita non può nulla.

D'Ambrosio 6 - Come a Roma, viene ammonito al primo fallo commesso e nel resto della gara deve contenersi in marcatura. Missione compiuta senza troppi fronzoli.

Pablo Marì 6,5 - Scheggia il palo con una conclusione da centro area, nelle retrovie si fa sempre rispettare anche contro un avversario fisico come Djuric.

Caldirola 7 - La sua crescita è ampiamente visibile tanto che oggi non soffre mai e si prende anche la gioia della rete che mette in cassaforte il risultato.

Ciurria 5,5 - Non è al meglio e probabilmente questo è il motivo per cui le sue prestazioni non sono ancora all'altezza della passata stagione. (14' st. Birindelli 6 - Ha il compito di presidiare la fascia di sua competenza e lo fa con attenzione)

Pessina 7 - E' diventato anche un metronomo. Detta i tempi e le giocate con calma e precisione di livello superiore.

Gagliardini 6,5 - Sfiora la rete nella prima frazione con una delle sue incursioni aeree, a centrocampo è un leone. (40' st. Akpa Akpro s.v.)

Kyriakopoulos 6,5 - Il greco è una nota lieta di queste ultime giornate. Molto concreto in entrambe le fasi di gioco.

Colpani 6,5 - "Slacciati i pensieri e non pensarci più". Anche in una giornata  quasi normale, quando lui inventa c'è da stare tranquilli che qualcosa di buono accadrà.(20' st. Bondo 6,5 Una sorpresa che garantisce dinamicità alla mediana biancorossa)

Vignato 5,5 - Oggi dà l' impressione di volersi mettere troppo in mostra ma quando si esagera si rischia di scadere nella superficialità. Il tempo, comunque, è dalla sua parte. (20' st. V. Carboni 6 Un ingresso positivo, si muove molto e fa intravedere le sue qualità tecniche)

Colombo 8 - Sogno o son desto? Se lo sono chiesto poeti e filosofi. Lui è la dimostrazione che mente e corpo sono collegati. La sua mente pensa ed il suo corpo esegue le straordinarie giocate di oggi. Con le dovute proporzioni, ricorda i centravanti di qualche tempo fa, come ad esempio Vieri o Casiraghi. (40' st. Dany Mota s.v.)

All. Palladino 7 - Come spesso succede, prepara la partita in maniera perfetta. Pur senza Izzo, Caprari e Papu Gomez, la sua squadra è sostanzialmente padrona nella prima frazione e dopo la rete del vantaggio, fa sfogare gli scaligeri ad inizio secondo tempo per poi colpire negli spazi che vengono offerti. Giù il cappello.

Arbitro Collu 6 - Al suo esordio nella massima serie, eccede nei cartellini gialli a D'Ambrosio e Colombo nella prima frazione ma tutto sommato gestisce bene la contesa.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi