x

x

Foto Buzzi
Foto Buzzi

Sulle pagine di oggi de "La Gazzetta Sportiva" è presente l'intervista ad Adriano Galliani, a poche ore dalla sfida del cuore Monza-Milan.

Verso la sfida al Milan, Galliani: ‘E’ la partita di Silvio Berlusconi' 

"È la partita di Silvio Berlusconi, non c'è un giorno in cui non lo penso. Se devo prendere una decisione mi chiedo cosa avrebbe fatto lui. Ho visto tante volte i suoi occhi brillare, ma specialmente in due occasioni: il 24 maggio 1989 quando col Milan vincemmo la prima Coppa dei Campioni, e la seconda il 29 maggio 2022 nel momento in cui col Monza conquistammo la storica promozione in Serie A col Pisa". 

Galliani svela: 'Volevo Ibrahimovic al Monza' 

Galliani torna ai tempi d'oggi e parla del grande affetto che nutre nei confronti di Zlatan Ibrahimovic, che qualche mese fa sembrava ad un passo dal vestire la maglia del Monza: "Vero, l'ho corteggiato per portarlo qui come giocatore o qualsiasi altra cosa. Il suo amore per il Milan però è stato più forte".

Ibrahimovic e l'addio al calcio

Cosa disse Ibra per dire addio al calcio giocato lo scorso anno? Di seguito le sue parole. "Il momento è arrivato da me. Tanti consigli da altri ci sono stati, ma è giunto il tempo di dire basta e di godere la vita privata e il calcio in un altro modo. Offerte ci sono state, ma non erano interessanti. Se uno ha accettato di non continuare le offerte non interessano più".

Bargiggia contro il ritorno di Ibrahimovic al Milan

Una notizia, quella del ritorno di Ibrahimovic al Milan, che aveva fatto piacere a molti tifosi rossoneri, ma non all'esperto di calciomercato Paolo Bargiggia. Di seguito le sue parole su Twitter. "È quasi commovente la pochezza dei media italiani che si occupano di sport: tutti eccitati a fare servizi sul ritorno di Ibrahimovic al Milan. Non hanno capito che la squadra ha bisogno di ben altro, cose concrete, un allenatore lucido e consigliato e non un totem finito”. 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi