x

x

La tradizione religiosa celebra il 6 gennaio come Epifania del Signore. Dopo Pasqua e Natale è la festa più importante della cristianità, quella in cui il Bambin Gesù si manifesta al mondo. Per tanti, però, questo giorno è ormai legato alla Befana. Si pensa che la sua storia nasca ben prima della venuta del Cristo, come figura magica, ma, esiste anche una leggenda che legherebbe il suo nome a quello dei Magi. Fu, infatti, una vecchia signora a indicare loro dove fosse la grotta di Betlemme. Essi la invitarono con loro, ma la donna decise di non seguirli, pentendosene successivamente. Per questo, preparò un sacco pieno di dolci da portare a tutti i bambini, nella speranza, vana, di trovare anche Gesù.

Gli Umitt di Brugherio

Se quella della Befana è una storia che si presta molto alla mitologia, quella dei Magi ha radici molto più profonde. Alcune di queste si possono trovare, ancora oggi, in una chiesa della Brianza, più precisamente in quella di San Bartolomeo a Brugherio dove si trovano le statuette che custodiscono le falangi dei Re Magi.

chiesa di San Bartolomeo a Brugherio

Il programma della manifestazione

Una preziosa reliquia a cui la cittadinanza è molto legata. Gli “Umitt”, come vengono chiamate in dialetto, verranno venerate, a partire da domani,  dai fedeli di ogni parrocchia della città, con il seguente orario: sabato 6 gennaio presso la chiesa di San Carlo dopo le messe delle 8.15 e delle 10 e presso quella di Sant’Albino al termine della messa delle 11.30; il giorno successivo, invece, si potranno adorare durante le messe delle 8.30 e delle 11.15 a San Paolo. La celebrazione di quest'ultima sarà tenuta dal Vicario Episcopale di Monza Michele Elli.

E a San Bartolomeo? Nessuna paura, nel pomeriggio di sabato 6 gennaio, infatti, ci sarà il corteo dei Magi che sfilerà lungo le vie di Brugherio, partendo dall'Oratorio di San Giuseppe in via Italia. Alle 16, terminerà proprio presso la chiesa che custodisce i preziosi Umitt.

Insomma, non sarà solo il giorno della Befana, le cui celebrazioni sono rivolte, giustamente, soprattutto ai bambini. A Brugherio è in programma un evento che raccoglierà molti fedeli brianzoli, convinti che la figura dei Magi sia di fondamentale importanza per la vita cristiana. Infatti, Baldassarre, Melchiorre e Gaspare, con i loro doni di oro, incenso e mirra, sono stati i primi, dopo i pastori, a poter annunciare la lieta novella al mondo. 

 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi