x

x

foto Lega Serie A YouTube
foto Lega Serie A YouTube

Poteva sembrare la classica partita in cui alzare il piede dall'acceleratore. Campionato ormai messo in sicurezza da settimane, vista su un difficilissimo ritorno di Champions, sfida in casa di una squadra in forma e quasi imbattibile tra le mura amiche. Invece, l'Inter ha vinto anche a Bologna, facendo capire che sarà molto, ma molto complicato toglierle dei punti da qui alla fine del campionato. I 102 punti della Juventus di Conte sono davvero a serio rischio. Per i felsinei, sconfitta che non fa male. Peggio, sicuramente, la notizia dell'infortunio di Zirkzee, che potrebbe fermarsi un mese.

Juventus e Atalanta danno vita a una bella partita che si conclude sul risultato di 2 a 2. Ancora una volta i bianconeri prendono gol troppo facilmente. A nulla servono le due reti con cui avevano ribaltato il vantaggio iniziale di Koopmeiners. Il secondo tempo degli uomini di Allegri è stato tra i migliori dell'anno come ritmo. Purtroppo per loro, come a Napoli, non è arrivato il risultato. Meglio così o gli 1 a 0 di corto muso? Ai tifosi juventini l'ardua sentenza.

Il Milan vince con di misura contro l'Empoli e scavalca la Juve al secondo posto. Partita noiosa quella contro l'Empoli, ma Pioli si porta a casa il risultato striminzito, ringraziando gli errori sotto porta di Mattia Destro.

In zona Europa, la Roma raggiunge la Fiorentina all'ultimo secondo grazie a Llorente e continua la sua serie positiva. Meglio i Viola nel primo tempo, i giallorossi reagiscono nella ripresa. Dopo il pari si distraggono e regalano il secondo vantaggio agli uomini di Italiano, che sprecano un altro rigore pesante, prima di essere agganciati nel finale.

Non ne approfitta la Lazio, sconfitta, tra i fischi, dall'Udinese. I friuliani conquistano tre punti fondamentali in ottica salvezza e si confermano più squadra da trasferta. Napoli e Torino si erano divisi la posta venerdì nell'anticipo, con un pari che è servito a poco a entrambi.

Il Monza ne approfitta per scavalcare i granata e mettere nel mirino biancocelesti e viola. La notte di Marassi è illuminata dallo straordinario gol di Dany Mota Carvalho, con una sforbiciata alla Parola. Ora, per Palladino e i suoi ragazzi, si potrebbero aprire scenari inimmaginabili solo qualche settimana fa.

Infine, in coda, è la domenica, purtroppo, della testata folle di D'Aversa, al termine di Lecce - Verona. Un gesto che è costato la panchina al tecnico, con una lotta, in zona salvezza, sempre più serrata. Dall'Udinese al Sassuolo abbiamo sette squadre in quattro punti. Al momento, Frosinone e Lecce sembrano in picchiata, Verona e Cagliari in ascesa, con Empoli stabile e Sassuolo in leggera ripresa. Uno scenario, però, che potrebbe cambiare già settimana prossima.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi