x

x

I due piloti di Motozoo lottano per le posizioni di vertice ad Assen
Power e Caricasulo in azione

E’ stato un week end condizionato dal maltempo quello appena trascorso in Olanda, sul circuito di Assen, dove si è disputato il terzo appuntamento stagionale del World Supersport Championship. Motozoo Me Air Racing è stata protagonista di un week end emozionante ma avaro di soddisfazioni, con i piloti Federico Caricasulo e Luke Power in lotta per le posizioni di vertice ma condizionati dal continuo mutare del meteo.

Le condizioni meteo ad Assen infatti sono state caratterizzate dal continuo mutamento della pista, veloce ad asciugarsi dopo i continui acquazzoni. Se Federico Caricasulo è stato il più penalizzato della squadra non riuscendo ad andare oltre la ventiquattresima piazza, Luke Power è riuscito a strappare il dodicesimo tempo, nonostante il suo crono sia stato ottenuto con la pista nelle peggiori condizioni.

Entrambe le gare sono state una lotteria: in gara uno si è partiti con pista bagnata e qui è uscita l’abilità di Luke Power sull’asfalto scivoloso. L’australiano è partito benissimo, transitando dopo le prime curve in settima piazza ma arrivando alla testa della corsa in poche curve. Power si è alternato in prima posizione con Debise fino a tre giri dal termine, quando la pista è cambiata radicalmente ed ha favorito il ritorno dalle retrovie dei piloti con le slick. Nella lotta per mantenere la posizione Luke si è toccato con un avversario retrocedendo in decima piazza. Per Caricasulo invece una gran rimonta nel finale lo ha portato ad agguantare la sesta piazza e ad ottenere il giro più veloce, che gli ha consentito di partire dalla pole position per la gara di domenica.

In gara due la pioggia è arrivata proprio allo scattare del semaforo verde. Al via Caricasulo è partito bene ed è rimasto in lotta per la leadership della gara, con Luke Power ancora una volta grande protagonista e giunto in poche curve a lottare per il podio. Il forte scroscio ha favorito i piloti entrati subito ai box per mettere le gomme rain. Luke Power poi è scivolato al quinto giro in curva 10, mentre Federico Caricasulo è riuscito a mettere le gomme rain al sesto, rimanendo però relegato fuori dalla zona punti.

Fabio Uccelli, Team Manager di Motozoo Me Air Racing

“E’ stato un week end molto difficile, condizionato fortemente dal meteo. Nonostante potessimo portare a casa molto di più, devo dire che anche in Olanda abbiamo messo in evidenza la nostra crescita, Quella di Assen è stata la corsa delle prime volte: la prima volta al comando della gara grazie a Luke Power, che avrebbe meritato la vittoria se la pista non fosse cambiata radicalmente negli ultimi giri. La prima volta in pole position, in gara due, grazie al giro più veloce di Federico Caricasulo in gara uno. Per Luke Power c’è stata anche la prima volta nella Top-Ten. Abbiamo purtroppo sbagliato l’organizzazione del flag-to-flag di Caricasulo in gara due, mettendoci molto più tempo del previsto. Però devo dire che, per il resto, la squadra è stata impeccabile, in un week end difficile come questo i ragazzi sono stati bravissimi. Ora siamo sesti nel Campionato e ci prepariamo per ben figurare nella gara di casa a Misano Adriatico”.

Federico Caricasulo in azione ad Assen
Federico Caricasulo in azione ad Assen

#64 Federico Caricasulo

“Peccato per come è andato il week end perché avevamo le carte in regola per ben figurare. Purtroppo quando le condizioni sono quelle che si sono presentate, anche la fortuna gioca la sua parte. Portiamo comunque a casa un buon sesto posto in gara uno, ottenuto dopo una furiosa rimonta negli ultimi giri con la pista che andava ad asciugarsi velocemente. Eravamo i più veloci in pista, tanto che abbiamo ottenuto il giro più veloce. La partenza dalla pole in gara due è invece stata vanificata dall’acquazzone arrivato allo scattare del semaforo verde ed è stato un vero peccato, perché sono sicuro che avremmo fatto molto bene. Ora concentriamoci sulla prossima gara, che sarà a Misano Adriatico, sono sicuro che avremo modo di rifarci già lì”.

Luke Power in azione ad Assen
Luke Power in azione ad Assen

#68 Luke Power

“Sono contento di quanto abbiamo fatto vedere in questo week end, abbiamo fatto un grosso passo avanti sia in prova che in gara. Essere lì a lottare per la vittoria in entrambe le corse con i piloti che si stanno giocando il mondiale è stato davvero fantastico. Avremmo sicuramente potuto portare a casa qualcosa di meglio, in gara uno all’ultimo giro mi sono toccato con un avversario e sono retrocesso fino in decima piazza, in gara due idem, mentre lottavo per il podio sono scivolato dopo una gran battaglia con i miei avversari. Sono però molto felice perché abbiamo dimostrato di essere cresciuti tantissimo, sia in qualifica che in gara uno ho ottenuto comunque il mio miglior risultato dopo un anno di mondiale. Ed ho pure agguantato la seconda posizione nel World Supersport Challenge. Ora puntiamo a fare meglio per la gara di casa a Misano Adriatico!”.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi