x

x

foto Buzzi
foto Buzzi

L’Integrity Tour 2023 - iniziativa giunta alla nona edizione e promossa da Lega Serie A, Sportradar e Istituto per il Credito Sportivo, volta a rafforzare la cultura della legalità nel mondo del calcio e a diffondere i veri valori dello sport - oggi ha fatto tappa a Monza.

Ieri pomeriggio, al "Centro Sportivo Luigi Berlusconi-Monzello", si è infatti svolto l’incontro con la Prima Squadra del Monza e, a seguire, con le formazioni Primavera e Under 17 all'U-Power Stadium. L’obiettivo principale di questa iniziativa, che ha coinvolto calciatori, allenatori e dirigenti del Club biancorosso, è quello di educare e formare tutti gli atleti, dai più giovani ai più esperti, sulla gravità del fenomeno del match-fixing, per combattere le frodi sportive e garantire il regolare svolgimento delle competizioni.

Nel corso del workshop l’avvocato Marcello Presilla, Responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar AG, ha spiegato ai tesserati il fenomeno del match-fixing in tutte le sue forme, illustrandone i rischi e le conseguenze e delineando il profilo dei cosiddetti "fixers", criminali che cercano di coinvolgere con ogni mezzo possibile i calciatori in truffe sportive, mettendo in pericolo la loro carriera e la credibilità stessa del sistema calcio. Presilla ha poi approfondito con particolare attenzione le problematiche legate alle violazioni in materia di betting e le corrette modalità di utilizzo dei social media da parte dei calciatori.

Ringraziamo Lega Serie A, Sportradar e il Credito Sportivo per l’incontro di oggi, molto interessante e soprattutto utile. Per combattere il fenomeno del match-fixing è fondamentale la formazione di tutti gli atleti, dai più giovani ai più esperti. E’ stato importante che, oltre alla Prima Squadra, siano state coinvolte anche le nostre formazioni Primavera e Under 17 - ha dichiarato il Capitano del Monza, Matteo Pessina -. Come dice sempre il nostro Vicepresidente Vicario e Amministratore Delegato, Senatore Adriano Galliani, prima di essere grandi calciatori si deve essere grandi uomini e io sono orgoglioso di essere Capitano di un Club che ha a cuore più di tutto i valori del rispetto, della lealtà e dell’educazione. Ben vengano queste iniziative contro l’illegalità e le frodi sportive”.

L’Integrity Tour proseguirà nelle prossime settimane con incontri in tutte le città italiane che ospitano squadre di Serie A TIM, con l’obiettivo di sensibilizzare i protagonisti del massimo Campionato di calcio italiano sull’importanza della legalità nello sport.

fonte integrale: AC Monza

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi