x

x

Monza, allo stadio per sostenere Villa Mirabellino nella campagna nazionale 'I Luoghi del Cuore'

Scritto da Sandro Coppola  | 

Domenica in occasione di Monza – Salernitana in Tribuna Est ci saranno delle postazioni per raccogliere le firme e aiutare la Villa Mirabellino a scalare la classifica del censimento “FAI – Luoghi del cuore”. I Luoghi del Cuore è una campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare promossa dal FAI di Monza in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Si tratta del più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI di Monza attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare. Dopo il censimento il FAI di Monza sostiene una selezione di progetti promossi dai territori a favore dei luoghi che hanno raggiunto una soglia minima di voti. La Reggia di Monza ha costituito il Comitato Amici della Villa Mirabellino per promuovere Villa Mirabellino come luogo del Cuore. Nel Comitato Amici del Mirabellino sono entrati anche la Croce Rossa ItalianaComitato di Monza e l’Ordine degli Architetti MB. L’AC Monza scende in campo per un Bene culturale così importante della città di Monza che oggi è al 16° posto. Oltre che allo stadio, i cittadini possono votare on line cliccando qui. La Villa Mirabellino Villa Mirabellino edificata nel 1776 dall'architetto Giulio Galliori su committenza del cardinale Angelo Maria Durini per alloggiarvi gli invitati al suo cenacolo letterario. La villa era utilizzata anche per delle semplici cene nelle serate estive, in cui il Cardinale amava conversare con gli amici. Il Cardinale possedeva già una villa, Villa Mirabello, ma decise di costruirne una più piccola, da qui il nome "Mirabellino" come "dépendance". Le due ville infatti si trovano una di fronte all'altra, collegate da un viale alberato. Nel 1805 le due proprietà dei conti Durini, Villa Mirabello e Villa Mirabellino furono espropriate dal governo francese, che aveva deciso di dotare la Villa Reale di Monza di un vasto parco sullo stile del Castello di Versailles. Oggi la Villa, di proprietà del Demanio, è in uno stato di degrado, ma il censimento è un’occasione per provare a renderla nuovamente patrimonio fruibile da tutti i cittadini. https://www.monza-news.it/notizie/turismo/censimento-i-luoghi-del-cuore-ecco-la-classifica-provvisoria-dei-luoghi-piu-votati-in-lombardia-ce-anche-un-sito-brianzolo/ fonte integrale e foto: AC Monza