x

x

Di Gregorio 6.5: incolpevole in occasione delle reti subite, ma attento in altrettante circostanze a blindare la porta. La solita garanzia.


Birindelli 5.5: tanta corsa e atletismo riescono a creare grattacapi alla difesa ospite. Piuttosto attento anche in fase difensiva, ma troppo poco preciso quando si trova a calciare verso la porta avversaria. Sbaglia ad accorciare sulla seconda rete di Traorè.


Izzo 6: bene nella prima frazione, dove è attento anche quando sono i suoi compagni a sbagliare. Nella ripresa fatica un po' di più, non riuscendo a chiudere in occasione della seconda rete ospite (dal 77' D'Ambrosio s.v.).


P. Marì 6: partita ordinata contro avversari non semplici da tenere a bada; fatica a volte nell'uno contro uno, ma è bravo a far valere la propria fisicità quando necessario.


Kyriakopoulos 5.5: prestazione anonima quella dell'esterno greco, che fatica molto nel contenere i diretti avversari e non riesce mai a farsi vedere dalle parti di Carnesecchi (dal 65' Maldini 7: subentra dalla panchina, e trova la rete a pochi minuti dal termine, sfiorando poco dopo il clamoroso pareggio, è il palo a negargli la gioia).


Bondo 5.5: nella prima frazione recupera diversi palloni, correndo come un dannato senza mai fermarsi. Rischia molto quando atterra, in area di rigore, De Ketelaere. In generale, cala drasticamente nella ripresa, faticando molto a incidere.


Gagliardini 5: Prestazione opaca, caratterizata da due errori gravi; prima l'errore in marcatura sulla rete di De Ketelaere, che permette al belga di trafiggere Di Gregorio, poi si perde Traorè che va a siglare la rete dello 0 a 2. Prestazione da dimenticare (dal 77' Caldirola s.v.).


Colpani 5.5: qualche buono spunto per il fantasista biancorosso, che però appare poco concreto e incisivo. Viene sostituito pochi minuti dopo l'inizio della ripresa (dal 55' V. Carboni 6: entra bene nel match e prova a portare la giusta vivacità, positivo).


Pessina 6.5: buona partita del capitano biancorosso, nel giorno del suo compleanno, che fa bene da collante tra difesa e attacco, smistando molto bene il pallone in mezzo al campo. Sempre l'ultimo a mollare.


Zerbin 6.5: altra partita da titolare, e altra prestazione più che convincente. E' uno dei pochi a rendersi costantemente pericoloso e dare filo da torcere alla difesa bergamasca, grazie alle sue accelerazione e alle sue abilità nell'uno contro uno. Ritrovato.


Djuric 6: ha pochissimi palloni giocabili, ma quando la palla arriva dalle sue parti, i compagni possono stare tranquilli che lui non la perde (dal 77' Colombo s.v.).

All. Palladino 5.5: la suqadra non sembra più avere la grinta e la voglia che si vedeva nei mesi scorsi, quasi rassegnata a una salvezza ormai raggiunta. Poco precisi sotto porta e troppo fragili difensivamente. I suoi ragazzi creano le occasioni, ma non concretizzano, cosa che invece fanno gli ospiti. Con i cambi riesce a cambiare l'inerzia della partita, ma non è sufficiente per portare un punto a casa.

Arbitro sig. Giua 5.5: pochi episodi da segnalare nel corso della partita, manca forse un rigore per l'Atalanta per fallo di Bondo su De Ketelaere. Non bene nel metro di giudizio, spesso incoerente.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi