x

x

Passo e Chiudo: 'La passione dello sport che unisce anche nelle sconfitte'

Scritto da Gabriele Passoni  | 

Monza. Purtroppo siamo usciti in semifinale ed è svanita l’ultima speranza di giocare la finale dei playoff. Pazienza, sarà per un'altra volta, dovremo attendere, ma noi monzesi siamo abituati sportivamente a soffrire. Ora aspettiamo il nuovo campionato, pronti per tornare allo stadio e goderci le partite dal vivo in casa ed in trasferta.

Come scrissi nel pezzo precedente, ho continuato a seguire la partita in compagnia di tanti amici e tifosi. E anche ieri, fino alla fine, tutti ci abbiamo creduto, tifando e cantando; io no perché non ricordo un canto intero, nonostante vada allo stadio continuativamente dal 1987. Ma la cosa bella che ho potuto constatare è che il calcio e la passione per questo sport e’ capace di riunire gente che, al di fuori dello stadio, neanche si parlerebbe. E’ fantastico come il tifo possa unire tutte, senza se senza ma, un insegnamento che dovrebbe allargarsi a tante altre realtà. E speriamo che queste situazioni potremo continuare a riviverle allo stadio finalmente tutti insieme, perché vorrà dire che avremo superato questa benedetta pandemia che ha veramente stufato anche i più pazienti.

Un ringraziamento e tutti i tifosi monzesi che, in questi mesi, hanno seguito la squadra, credendoci fino alla fine, nonostante le disavventure successe; godendo in uno dei più bei (non spettacolari, perché il bel calcio si è visto poco in generale in questa stagione) campionati mai disputati dalla squadra brianzola e potendo dire "Noi c’eravamo".

Gabriele Passoni