x

x

Pagina ufficiale Facebook Venezia FC
Pagina ufficiale Facebook Venezia FC

In Serie B un grande Venezia ha espugnato il Barbera di Palermo al termine di una prova sontuosa, scavalcando così la Cremonese andando così ad occupare la seconda piazza in classifica alle spalle del Parma capolista. Protagonisti assoluti, ancora una volta, sono stati i due attaccanti nordici Joel Pohjanpalo e Christian Gytkjaer. L’attaccante finlandese ha segnato un’altra doppietta e si è portato a quota 18 gol nella classifica dei marcatori, mentre l'ex attaccante del Monza ha raggiunto la doppia cifra grazie alla sua terza rete nelle ultime 4 partite.

Lo zampino di Gytkjaer anche contro il Palermo

Contro il Palermo mister Vanoli inizialmente ha deciso di lasciare inizialmente in panchina Gytkjaer, puntando su una coppia di attaccanti formata da Pohjanpalo e Pierini. Dopo la doppietta messa a segno il capocannoniere del campionato è stato richiamato in panchina  all'86' per lasciare spazio a Gytkjaer nei minuti finali. All'ex numero 9 del Monza sono bastati solamente sei minuti per trovare il gol con preciso diagonale che ha battuto Pigliacelli rendendo così ancora più rotondo il risultato.

Gytkjaer letale come il capocannoniere

Al termine dell'incontro le attenzioni dei media si sono rivolte sulla doppietta di Pohjanpalo, che ovviamente è stato decisivo, non sottolineando però il grande andamento di Gytkjaer che in questa stagione ha già raggiunto 10 reti in campionato giocando però solo 12 volte sul 30 presenze stagionali dal primo minuto. I due attaccanti del Venezia, che insieme fanno 28 gol, hanno di fatto la stessa letalità infatti andando a valutare il rapporto reti/minuti giocati il danese è quasi allo stesso livello con Pohjanpalo infatti l’ex numero 9 del Monza ha un rapporto di una rete ogni 127 minuti contro una media di una rete ogni 117 minuti per il finlandese.

Monza non dimentica il vichingo Gytkjaer 

L'affetto dei tifosi del Monza per Gytkjaer è rimasto invariato infatti sabato scorso, nella partita tra i biancorossi ed il Cagliari, la curva “Davide Pievi” è ritornata ad intonare ad il coro a lui dedicato “Din don din don, intervengo dall'Arena, il Vichingo ha fatto gol.” una dimostrazione d'amore per un attaccante che resterà per sempre nella storia biancorossa essendo stato il grande protagonista della cavalcata verso la Serie A e l'autore del gol del primo successo del Monza nella massima serie.

Gytkjaer l'eroe della promozione del Monza

Era il luglio del 2020 quando Gytkjaer si presentava a Monzello scelto dalla dirigenza come uno dei giocatori chiave per costruire la squadra chiamata al salto nel massimo campionato. Nel suo primo anno in Italia il vichingo ha però avuto alcune difficoltà e ha dovuto fare i conti con un infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fuori per diverse partite. Tuttavia, nella stagione successiva, il centravanti ha dimostrato tutto il suo valore segnando 9 gol in 33 presenze durante la regular season e diventando determinante nei play-off, segnando gol decisivi sia nella semifinale che nella finale venendo anche eletto come miglior giocare dei Play-off.

Gyt
Gytkjaer a segno contro la Juventus

In Serie A lo spazio è stato poco, complice una folta concorrenza in attacco e un gioco di Palladino che non gli è mai calzato. Comunque il suo unico centro siglato in Serie A entra di diritto nella storia biancorossa  visto che ha regalato al Monza la prima vittoria nella massima serie superando la Juventus. Chiusa la sua avventura in Brianza ha deciso di ripartire dal Venezia del direttore sportivo Filippo Antonelli per cercare di conquistare una nuova promozione in Serie A

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi