x

x

gytkjaer

Festa esplosiva a Sant'Elena: Venezia torna in Serie A

La gioia esplode a Sant'Elena dopo la vittoria per 1-0 contro la Cremonese, che sancisce la matematica promozione del Venezia in Serie A. Dopo due anni di attesa, i tifosi lagunari possono finalmente festeggiare il ritorno nella massima serie. Un risultato straordinario ottenuto grazie all'ottimo lavoro del mister Paolo Vanoli e alla determinazione dei suoi ragazzi, con Joel Pohjanpalo che si è rivelato il vero protagonista della serata.

Joel Pohjanpalo: l'uomo simbolo della promozione

gytkjaer

Intervistato da Sky al termine della partita, Joel Pohjanpalo ha espresso tutta la sua soddisfazione per il traguardo raggiunto. "Cercavo un nuovo club due anni fa, e il progetto Venezia mi è sembrato subito promettente", ha dichiarato il finlandese. "Abbiamo investito molto e, dopo esserci avvicinati l'anno scorso, quest'anno sapevamo di avere tutte le carte in regola per salire. È stata una stagione dura in Serie B, ma ce l'abbiamo fatta". Indossando il corno ducale, un regalo di un fan, ha raccontato con orgoglio del suo legame con la città e la tifoseria.

Protagonista in campo e fuori

Pur senza trovare la rete nell'ultima partita, Pohjanpalo ha avuto un ruolo cruciale nell'azione che ha portato al gol decisivo. È stato infatti il suo passaggio a permettere a Busio di servire l'assist vincente a Gytkjaer. A 29 anni, il finlandese ha mostrato tutta la sua maturità calcistica, diventando un vero e proprio leader per il Venezia. La sua esplosione in questa stagione è stata fondamentale per il successo della squadra, sia in campo che come figura carismatica per i tifosi.

Prosecco e celebrazioni: un finale da sogno

Non potevano mancare i festeggiamenti dopo il fischio finale, e Pohjanpalo non si è tirato indietro. Tra prosecco e allegria, il finlandese ha brindato con i compagni e i tifosi, sottolineando l'importanza del lavoro di squadra. "Sono molto orgoglioso della mia squadra, dell'allenatore e di tutto lo staff", ha detto. "Oggi bevo qualunque cosa, una birra l'ho già bevuta. Per bagnare l'allenatore questa va bene". Un finale perfetto per una stagione indimenticabile, che riporta il Venezia nel calcio che conta, pronto a nuove sfide nella massima serie.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi