x

x

Eremita (SampNews24): 'Nonostante la Samp sia ben attrezzata l'avvio di stagione è stato deludente, per il Monza vittoria pesante contro la Juve'

Scritto da Marta Nava  | 

Dopo la pausa per la Nations League il Monza si prepara alla trasferta contro la Sampdoria, ultima in classifica. La squadra di Palladino è reduce da un successo storico in casa contro la Juventus di Massimiliano Allegri. L'obiettivo è quello di collezionare più punti possibili in vista della pausa forzata per il Mondiale. In occasione di questa partita abbiamo intervistato Alessio Eremita, classe '95, direttore di SampNews24.com e giornalista pubblicista dal 2017.

Alessio te lo aspettavi un avvio cosi in salita per la Sampdoria? Sicuramente l’avvio di stagione della Sampdoria è stato deludente sotto ogni punto di vista. In un certo senso ci si aspettava qualche difficoltà in più rispetto all’anno scorso per via dell’incerto destino societario. Ma non così tante e di tale portata. La squadra è ben attrezzata, sono arrivati calciatori importanti come Villar, Winks, Pussetto e Djuricic. Ma a calare è l’attenzione durante le partite. E poi va sottolineata la scarsa efficacia del 4-1-4-1, modulo che ha danneggiato la fase realizzativa. In questo avvio di stagione sembra che le delusioni siano Juventus e Inter, mentre la sorpresa sia rappresentata dall'Atalanta: sei d'accordo? Nel calcio esistono i cicli che a volte possono anche terminare. È successo alla Juventus, in pieno rinnovamento. Potrebbe succedere all’Inter, anche se la ritengo la squadra più completa a livello numerico e qualitativo. E poi ci sono squadre come Atalanta e Udinese che stanno sorprendendo. Bisogna però attendere ancora qualche settimana prima di dare giudizi, siamo solo all’ottava giornata. Il Monza è reduce da una vittoria in casa contro la Juventus: merito dei biancorossi o più demerito dei bianconeri? I demeriti della Juventus sono evidenti, ma anche i meriti del Monza che ha saputo approfittare delle difficoltà dell’avversario e strappare tre punti importantissimi. È una vittoria pesante perché dà carica all’ambiente e nuova linfa ai calciatori. Cosa ti aspetti in queste giornate pre-mondiale? Le big cercheranno di emergere ancora di più, la classifica resterà ferma per un mese e trovarsi in posizioni favorevoli, durante la lunga sosta, non può che giovare mentalmente. Per quanto riguarda la zona bassa della classifica, un semplice punto vale oro. Mi aspetto squadre meno arrembanti e più prudenti, fatta eccezione per gli scontri diretti. Sarebbe bello sapere esattamente come sarà la graduatoria prima del Mondiale. Purtroppo, o per fortuna, dobbiamo attendere e vivere con emozione ogni giornata da qui alla pausa. Anche perché sentiremo la mancanza della Serie A. Che partita ti aspetti di vedere tra Samp e Monza? Mi aspetto una partita aperta e senza esclusione di colpi. La Sampdoria cercherà di sfruttare il fattore campo e la spinta dei tifosi, cercando di conquistare la prima vittoria in Serie A. Il Monza venderà cara la pelle, sarà più consapevole dei propri mezzi e vorrà dimostrare che il successo con la Juve non è stato un fuoco di paglia.