x

x

Sabato alle 16.30, presso la Biblioteca comunale di Concorezzo, si terrà una significativa cerimonia di intitolazione dei giardini a due illustri personalità: Elio Vittorini e Ginetta Varisco. Questo evento segna un importante passo nel rafforzamento del legame tra cultura e spazi pubblici in Brianza.

L'area esterna polifunzionale

I lavori delle ultime settimane hanno trasformato l'area esterna della Biblioteca in uno spazio polifunzionale. Oltre a una nuova area studio all'aperto, dotata anche di postazioni per lo smart working, sono stati realizzati tavoli e panche sotto la nuova copertura esterna. Questo ambiente accogliente e versatile sarà un luogo di incontro, di studio e di svago per i cittadini di Concorezzo.

Sponsorizzazione e contributi

La realizzazione di questo progetto è stata resa possibile grazie alla generosa sponsorizzazione dell'azienda concorezzese FPZ, che ha sostenuto le spese per l'arredo e per i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche e del rinnovo del verde. La Compagnia Drammatica Concorezzese ha inoltre riconosciuto un contributo. Il coordinamento dei lavori è stato affidato al settore Lavori Pubblici del Comune.

Lettura teatralizzata e omaggio

Polifunzionale

Durante la cerimonia, verrà presentata una lettura teatralizzata tratta dallo spettacolo "Elio+Ginetta. Pagine di vita e amore", curata da Elisabetta Visconti Barbier e dal team che lo scorso anno ha portato con successo questa rappresentazione in città.

Il legame con Concorezzo

Elio Vittorini e Ginetta Varisco, nonostante un amore proibito, hanno sempre dichiarato il loro profondo attaccamento alla città di Concorezzo. Oggi, le loro spoglie riposano all'interno della tomba privata della famiglia Varisco, un luogo che perpetua l'incontro tra lo scrittore siciliano e la figlia del due volte sindaco Federico Varisco. Questa dedica dei giardini della Biblioteca è un tributo al loro amore per la vita, la cultura e la nostra amata Concorezzo.

LEGGI ALTRO

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi