x

x

Con l'inizio di Euro 2024 che si avvicina, gli Azzurri di Luciano Spalletti sono pronti a debuttare in Germania contro l'Albania il prossimo mese. Difendendo il titolo di campioni in carica ottenuto a Wembley nel 2021, l'Italia si presenta con buone prospettive basate su un passato di successi nei precedenti diretti e nelle fasi iniziali degli Europei. Le quote di Sisal mostrano un ottimismo per una vittoria italiana, riflettendo fiducia sia nelle capacità dell'Italia di mantenere la porta inviolata che di conseguire una vittoria convincente.

Statistiche e prospettive di vittoria 

Le statistiche storiche sostengono questa fiducia, poiché l'Italia ha sempre vinto nei suoi incontri diretti con l'Albania e ha perso solo una volta nella partita inaugurale degli Europei, nel 2008 contro l'Olanda. Gli scommettitori potrebbero trovare interessanti le quote proposte per un risultato esatto di 2-0 a favore dell'Italia, suggerendo che un esordio vincente è più che una semplice possibilità. Con il conto alla rovescia ormai avviato, gli appassionati e gli scommettitori possono seguire le quote aggiornate per Euro 2024 visitando il sito di Sisal. Per maggiori dettagli sulle quote di Euro 2024, visita Sisal.

Aspettative per l'Italia a Euro 2024: dove vederla a Monza?

Intanto, ad un mese dall'inizio, ci si organizza per vedere le partite in compagnie. Al Coworking Toogether di Monza in via Boito sarà allestito un maxischermo con bar e terrazza dove poter vedere le partite degli azzurri. A breve sarà disponibile un link dove registrarsi. 

Monza, Di Gregorio sogna la Nazionale 

Intervenuto, insieme al Patrick Ciurria, all'evento del Silver Sponsor FitActive a Monza, in cui hanno incontrato i tifosi biancorossi, Michele Di Gregorio ha risposto alle domande della stampa accorsa.

“Nazionale? Non mi pesa non essere stato ancora convocato. La vivo in modo sereno, è un sogno. La qualità attuale dei portieri è alta e il commissario tecnico fa le sue scelte. Lavorerò per cercare di arrivarci..”.

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi