x

x

Il Monza torna a vincere dopo poco più di  due mesi (foto Ac Monza). Termina 2-0 l’anticipo della decima giornata del Campionato di Primavera 1 tra Monza e Sampdoria. Gli ultimi tre punti guadagnati risalgono alla seconda giornata del 9 Settembre: in quel caso la partita finì in rimonta 2–3 contro il Frosinone.

La Sampdoria, squadra vincitrice di un solo Campionato di Primavera 1 nella stagione 2007-2008, arriva in Brianza dopo aver subito in casa una sconfitta di misura contro la Lazio per 1-2. La squadra di David Sassarini ha grande voglia di rivalsa; difatti l’ultima vittoria dei blucerchiati risale alla settima giornata contro il Torino. Anche il Monza è caduto fuori casa contro l’Atalanta sul risultato di 2-0, partita in cui i biancorossi non sono mai riusciti ad imporsi e a cercare di contrastare le pericolose incursioni dei bergamaschi. Dunque, per le due formazioni che si trovano nella parte destra della classifica, è una partita molto importante e stimolante, in quanto i punti che dividono le due squadre sono solamente quattro e soprattutto cercano entrambe di allontanarsi il più possibile dalle zone pericolose del tabellone. 

Il Monza parte forte nelle prime battute, guadagnando la supremazia territoriale nella metà campo ospite, anche se non è riuscito ad incutere particolarmente paura alla difesa blucerchiata con Capolupo al 7’ e Marras al 9’. Il match inizia a decollare al 18’ dopo che le due squadre si sono studiate e hanno capito come impensierire le retrovie avversarie: tutto nasce dall’incursione dei brianzoli con una ripartenza fulminea dopo un recupero in zona alta di Berretta, dalla destra parte un cross di Marras e, l’ex Hajduk Spalato, Antunovic batte tutti sul tempo e imbuca un gol spettacolare di testa da attaccante vero. Neanche il tempo di un giro d’orologio che i liguri si rendono pericolosissimi dall’altra parte con una bordata dal limite di Leonardi, che trova una parata poco spettacolare ma molto efficace di Mazza; il pallone rimasto in area ingolosisce Conti che si avventa e scaglia la sfera sulla traversa a due passi dalla porta. La Samp sembra essere entrata in partita, dimostrando di essere una squadra molto più compatta dell’inizio della partita. Dopo qualche tentativo avversario il Monza si scatena prima al 27’ con Fernandes, che viene anticipato dal lavoro di Valisena dopo il pasticcio in area di Buyla e Uberti, poi al 34’ con tre occasioni consecutive di Marras, eroe indiscusso della prima frazione per la compagine monzese; ci prova con un diagonale destro, un mancino smorzato e un sinistro potente che si scaglia ben distante dalla porta. Dopo tre minuti ancora il Monza incute timore con Colombo che pesca Lupinetti con un’ ottima soluzione: da fuori area trova solamente una deviazione in corner. Il primo tempo finisce in maniera spettacolare prima con Ravelli che salva un suggerimento dentro l’area piccola di Langella, poi, nell’altra metà del terreno di gioco, Antunovic trova Marras che calcia addosso ad Uberti. Finisce dunque 1-0 il primo tempo grazie alla marcatura di Antunovic, ma nonostante le pericolosissime incursioni brianzole la Sampdoria è riuscita comunque a rimanere in partita. 

Anche nella seconda frazione di gioco i biancorossi risultano più compatti, però il primo lampo è dei Blucerchiati al 52’ con il destro dal limite di Chilafi. Al 56’ sempre la Sampdoria va ad un soffio dal pari: Chilafi mette il pallone dentro l’area a cercare Conti, ma attraversa tutto lo specchio e Dacourt spreca il gol del pareggio trovando l’esterno della rete da posizione più che favorevole. Ora il Monza inizia a soffrire di più soprattutto a causa dei cambi in casa Samp con l’ingresso di Alesi e Pozzato, eppure riesce a smentire le occasioni dei liguri portandosi in doppia cifra con una punizione fantastica al 66’ di Berretta: il centrocampista biancorosso mette di sinistro un pallone morbido al bacio che si infila nell’angolino, niente da fare per Scardigno. Da questo episodio i liguri dimostrano di non avere più forze per reagire e portare in parità il match; il Monza ne approfitta e attacca senza fretta trovando gli spazi giusti.

La giornata della squadra di Sassarini si tinge di un grigio ancora più scuro all’88’ dopo l’espulsione del miglior blucerchiato in campo Leonardi, che con un atteggiamento poco maturo esagera con le proteste dopo un contrasto in area con Graziano, ed ingenuamente si fa ammonire per la seconda volta dall’arbitro, lasciando i suoi in 10 e ancora più in difficoltà.

Il Monza convince in casa e batte 2-0 la Sampdoria trovando la prima vittoria in Primavera 1 a Monzello. Dopo le due reti segnate, i blucerchiati, sconfitti per la terza volta di fila, sono completamente spariti dal campo dando spazio al Monza per controllare e gestire il vantaggio.

Nel prossimo turno, lunedì 27 Novembre alle ore 14:30, il Monza affronterà in trasferta il Sassuolo.

MONZA-SAMPDORIA: 2-0

MARCATORI: 17’ pt Antunovic (MON), 20’ st Berretta (MON)

MONZA (3-4-1-2): Mazza, Colombo, Bagnaschi (Graziano 28’ st), Lupinetti, Marras (Giubrone 37’ st), Ravelli, Berretta (Arpino 37’ st), Fernandes (Nenè 17’ st), Antunovic, Capolupo, Cagia. A disposizione: Ciardi, Cattaneo, Arpino, Martins, Zini, Brugarello. Allenatore: Lupi

SAMPDORIA (4-3-3): Scardigno, Porcu, Valisena, Uberti, Conti, Leonardi, Chilafi, Lemina, Porzi, Dacourt, Buyla (D’Amore 1’ st). A disposizione: Gentile, Pellizzaro, Pozzato, Ntanda, Alesi, Polli, Djalti, Langella, Devic, Balduzzi. Allenatore: Sassarini

Ammoniti: Porzi (SAM), Bagnaschi (MON), Antunovic (MON), Langella (SAM), Berretta (MON), Colombo (MON), Leonardi (SAM), Graziano (MON), Uberti (SAM)

Espulso: Leonardi (SAM)

Arbitro: Sig. Lucio Felice (Sig. Daniel Caldirola - Sig. Carlo Farina)

Stadio: Monza Via Ragazzi Del '99, 14; Centro Sportivo Monzello

Alessandro Sangalli 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi