x

x

Monza-Sassuolo, è perfetta parità nei precedenti brianzoli

Scritto da Mattia Stucchi  | 

Il Monza si ributta nel campionato di Serie A. Archiviato a testa altissima per gioco, idee e attitudine il ko negli ottavi di Coppa Italia contro la Juventus, l’attenzione torna sul massimo torneo e su una striscia positiva di risultati da allungare. Domani, nell’ormai tanto apprezzato orario delle 15, i biancorossi di Raffaele Palladino ospiteranno all’U-Power Stadium il Sassuolo di Alessio Dionisi, in piena crisi e a -5 dai brianzoli. Nonostante la vittoria manchi dal 24 ottobre, però, l’avversario resta di livello e con una buona rosa a partire dall’amato ex Davide Frattesi, che vivrà una sfida particolare, sentita ricordando l’ottimo rendimento in maglia biancorossa e il grande rapporto che aveva instaurato con i tifosi nella stagione 2020-2021, con il rammarico di non aver centrato insieme la Serie A. Per motivi diversi, il vecchio Brianteo non è sconosciuto anche a Dionisi: da capitano della Tritium, trasferitasi nell’impianto di Monza per disputare la Lega Pro Prima Divisione, vi disputò l’intera stagione 2011-2012 condividendo direttamente lo stadio con i brianzoli partecipanti allo stesso campionato. La sfida avrà, dunque, qualcosa da dire e non è inedita se non per il massimo campionato.

I precedenti, tutti disputatisi al Brianteo, sono 5 tra Serie C2 e C1 e presentano una situazione di assoluta parità: 2 successi per parte, un pari e tutti risultati significativi per qualche motivo.

Il primissimo confronto, in serie C2, è datato 4 aprile 2004: 1-0 casalingo e gol del difensore Manuel Benetti che, curiosamente, qualche mese più tardi sarebbe passato proprio al Sassuolo dove avrebbe concluso la sua carriera. Nella stessa stagione, venne tristemente formalizzato il fallimento della società biancorossa, che ripartirà sotto il nome di “Associazione Calcio Monza Brianza 1912”.

Il 31 ottobre dello stesso anno i brianzoli avrebbero fatto il bis: 2-0 sui neroverdi con reti di Giaretta e ‘Spadino’ Robbiati, tornato a Monza dopo i grandi esordi. Ottima quella regular season per entrambi i club: 3º il Monza e 5º il Sassuolo, si qualificarono e persero a braccetto i playoff, ma i biancorossi riuscirono con un ripescaggio a centrare la promozione in C1.

In quest’ultima competizione, la stagione 2006-2007 avrebbe visto un doppio e significativo confronto. Il 4 dicembre 2006, nella stagione regolare, il ‘Sasôl’ centrò il suo primo successo a Monza grazie a due reti di spietati ex: Marco Piccioni e Stefano Pagani, quest'ultimo nativo di Vimercate e autore di un gran gol dopo azione corale. Le due squadre si sarebbero, infine, ritrovate il 27 maggio 2007 per la semifinale di andata dei playoff verso la serie cadetta: fu il neroverde Andy Selva, leggenda del calcio sammarinese, a siglare su calcio di rigore l’unica rete del match aprendo al Sassuolo (2º al termine del campionato) le porte delle finali ai danni del Monza (5º). Nella gara di ritorno, però, i biancorossi di Sonzogni avrebbero fatto l’impresa chiudendo sul 2-4. Triste sarebbe stato, purtroppo, l’epilogo nella celebre finale di Pisa.

Oggi Monza-Sassuolo manca quasi da 17 anni. L’ultimo scontro è, infatti, datato 4 novembre 2007: sempre in C1, scoppiettante 2-2 con doppietta del solito Selva a rimontare le iniziali reti monzesi di Iacopino (dal dischetto) e di Rossi, in gol con un inusuale colpo di testa a pallonetto dal limite dell’area. I neroverdi di Massimiliano Allegri avrebbero centrato al termine della stagione la prima e storica promozione in Serie B.

Una partita, insomma, mai banale e che da domani varrà ancora di più.

Questo il resoconto dei precedenti disputatisi a Monza:

Serie C2 2003-2004: Monza-Sassuolo 1-0 (Benetti)

Serie C2 2004-2005: Monza-Sassuolo 2-0 (Giaretta, Robbiati)

Serie C1 2006-2007: Monza-Sassuolo 0-2 (Piccioni, Pagani)

Semifinali Playoff Serie C1 2006-2007: Monza-Sassuolo 0-1 (Selva)

Serie C1 2007-2008: Monza-Sassuolo 2-2 (Iacopino, Rossi- Selva x2)