x

x

La festa del Monza dopo il pareggio di Longhi
La festa del Monza dopo il pareggio di Longhi

Il Monza arriva in Piemonte col morale alle stelle dopo aver centrato l’obiettivo salvezza nell’ultima giornata, dove i brianzoli si sono scontrati contro il Frosinone andando a vincere 2-1. Oggi a Vinovo, in una partita priva di particolari obiettivi in termini di classifica per i biancorossi, si è tenuto il match tra Juventus e Monza. I brianzoli partono molto forte, pressando in maniera eccellente, recuperando palla e rendendosi pericolosi all’interno dell’area avversaria; anche la difesa, sempre ben posizionata, ha svolto un ottimo lavoro in chiusura, rendendo difficile i passaggi nello stretto. Solo al 36’ la difesa biancorossa si deve arrendere alla grande conclusione di Grosso che porta avanti la vecchia signora. Nel secondo tempo il Monza prova a riportare in equilibrio la partita mantenendo il controllo del match; gli sforzi dei brianzoli vengono ripagati al 92’ con il gol di Longhi che fa esplodere di gioia tutto lo staff. Termina dunque sul risultato di 1-1 il match valevole per la trentatreesima giornata del Campionato di Primavera 1, tra Juventus e Monza.

Nella foto viene ripreso il numero 10 Marras
Nella foto viene ripreso il numero 10 Marras


CRONACA E TABELLINO

Il Monza entra in campo in maniera molto energica e subito al 4’ rischia di portarsi in vantaggio. Marras sulla destra supera Pagnucco, rientra sul sinistro, calcia a giro e scheggia il palo. Dopo dieci minuti di grande compattezza difensiva del Monza, arriva la prima occasione importante per i bianconeri con Owusu che con il destro prova ad impensierire Mazza; il numero 1 biancorosso non si fa cogliere impreparato e blocca la sfera. Al 22’ ci prova di nuovo il Monza; Postiglione vede in mezzo Antunovic, mette al centro il pallone per il croato, ma con un colpo di testa non riesce a centrare la porta. Sempre i brianzoli si ritrovano faccia a faccia con la difesa bianconera: al 26’ il Monza sfiora il vantaggio con Dell’Acqua che riceve in area il pallone da Colombo, calcia e per un soffio non porta avanti i suoi. Al 28’ sugli sviluppi di un corner Marras riceve il pallone a centro area e calcia forte; la difesa sventa il pericolo per un attimo perchè la sfera carambola sui piedi di Obafemi che però tocca in maniera debole e non riesce a trovare la porta. Dopo quattro minuti la Juventus prova a ristabilire l’equilibrio in campo dopo un’ottima prima mezz’ora da parte del Monza; Mancini su calcio di punizione non riesce a trovare la traiettoria giusta e il pallone si spegne alto sopra la traversa. Subito dopo ancora i bianconeri ci provano con Grosso che calcia forte, ma Mazza risponde presente. Al 36’ arriva il graffio della vecchia signora che porta il match sul risultato di 1-0: Savio dalla destra trova Grosso con un ottimo traversone sul secondo palo; Il numero 18 stoppa perfettamente il pallone, si gira e con il destro trafigge Mazza. 

 

La seconda frazione di gioco si apre con un Monza molto organizzato in difesa e sempre pronto a ripartire in attacco. Al 49’ Florea avanza sulla sinistra, si accentra e con il mancino prova a sorprendere Mazza, il pallone viene sporcato e il numero 1 del Monza devia la sfera quel tanto che basta per impedire il doppio vantaggio bianconero. Dopo due minuti, il Monza si ritrova ad attaccare con Antunovic che riceve un pallone sulla destra, scova Marras che con il destro cerca la porta ma Zelezny tocca il pallone sopra la traversa; da calcio d’angolo di nuovo Marras ci prova di testa ma la mette a lato. Al 59’ Martins dalla fascia sinistra fa partire un cross verso Dell’Acqua che da due passi calcia il pallone, che però viene deviato sul fondo. Al 74’ la Juve attacca; Firman taglia il campo centralmente, serve Di Biase che conclude incrociando ma è  un tiro facile da bloccare per Mazza. All’81’ i biancorossi tornano all’arrembaggio; Capolupo sulla fascia trova in mezzo Longhi che colpisce il pallone, ma non riesce a trovare la porta. Dopo dieci minuti di nuovo Capolupo pesca Berretta in area, ma di testa il numero 14 non riesce ad impattare bene il pallone. I numerosi tentativi e sforzi dei brianzoli vengono ripagati dal primo gol di Longhi che arriva dagli sviluppi di una pennellata in mezzo del solito Capolupo; a Vinovo finisce 1-1 tra Juventus e Monza.

Nel prossimo turno, venerdì 17 Maggio alle ore 15:00, il Monza affronterà in casa il Lecce, per l’ultima partita del Campionato di Primavera 1.


JUVENTUS-MONZA 1-1

MARCATORI: 36’ pt Grosso (JUV), 47’ st Longhi (MON)

JUVENTUS FC (3-4-2-1): Zelezny, Martinez, Savio, Pagnucco (Firman 1’ st), Grosso (Di Biase 8’ pt), Florea (Bassino 21’ st), Owusu, Crapisto (Ripani 1’ st), Gil Puche, Montero, Mancini (Ingana 21’ st). A disposizione: Vinarcik, Biggi, Scienza, Finocchiaro, Pugno, Mazur. Allenatore: Paolo Montero

AC MONZA (3-4-3): Mazza, Colombo, Lupinetti (Dell’Acqua 16’ st, Goffi 32’ st), Marras (Nene 32’ st), Berretta, Martins (Popovic 17’ st), Antunovic, Brugarello, Capolupo, Domanico Postiglione (Longhi 32’ st). A disposizione: Bifulco, Bagnaschi, Pedrazzini, Longhi, Goffi, Cattaneo, Giubrone, Graziano. Allenatore: Oscar Brevi

Ammoniti: Owusu (JUV) Crapisto (JUV), Di Biase (JUV)

Espulsi: Gil (JUV)

Arbitro: Sig. Stefano Milone (Sig. Michele Decorato - Sig. Damiano Caldarola)

Stadio: Juventus Center; Vinovo, Via Del Castello 3

 

SITUAZIONE IN CLASSIFICA DELLE DUE SQUADRE

Il Monza conquista un altro punto e si posiziona sedicesimo in classifica con 34 punti, con ancora la possibilità , contro il Lecce, di poter raggiungere la quattordicesima casella del tabellone. La Juventus stacca di due punti proprio il Lecce, campione in carica, ed è attualmente con 40 punti la dodicesima della lista.  L’ultima partita della stagione dei ragazzi di Montero sarà contro l’ultimo e ormai retrocesso Frosinone. 

 

Alessandro Sangalli

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi