x

x

Giovedì 25 aprile, 79esimo Anniversario della Liberazione. Per tutta Italia e, ovviamente, anche per Monza, una giornata che celebra il ricordo di un momento molto complesso per il nostro paese. 

Il programma

Come ogni anno, il fulcro delle celebrazioni sarà il Cimitero Urbano di viale Ugo Foscolo dove, alle ore 9, presso la Cappella, verrà officiata la Santa Messa. A seguire, poi, la consueta deposizione di una corona di alloro al campo dei Caduti della Resistenza, alla stele ANEI (Associazione Nazionale ex Internati) e al campo dei Caduti di tutte le guerre.

Alle ore 10.30, quindi, è previsto il ritrovo in piazza Citterio, per la formazione del corteo fino a piazza Trento e Trieste, dove avrà luogo la cerimonia civile, con l'Alzabandiera fissato per le ore 11. 

Interverranno il sindaco di Monza Paolo Pilotto, il Presidente della Provincia di Monza e Brianza, Luca Santambrogio, Emanuela Manco in rappresentanza di ANPI e alcuni studenti dell’ITS Ferrari.

Inoltre, saranno presenti le Associazioni combattentistiche e d’arma con i loro vessilli e interverrà la Triuggio Marching Band.

A chiudere la giornata, un incontro in serata, alle 20.30, presso lo spazio Rosmini, in via Antonio Rosmini 72, dal titolo “R-Esistere non desistere. Storie di militanza e musica”, a cura di Arci Scuotivento e Un ponte per. 

paolo pilotto

 

Le parole del sindaco

"Il 25 aprile – afferma il Sindaco Paolo Pilotto – è molto più di una semplice ricorrenza. Si tratta di una giornata che, in un periodo storico di conflitti, ostilità e sofferenza, ci ricorda l’importanza della libertà, della pace e del superamento di ogni forma di odio e intolleranza. Per questo è importante, ora più che mai, accompagnare le celebrazioni con eventi che coltivino la memoria e la riflessione e che coinvolgano tutta la cittadinanza, a partire dai più giovani, perché la comprensione di ciò che è avvenuto in passato diventi insegnamento per la costruzione del futuro”.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi