x

x

Monza - Juventus 1-0, le pagelle dei bianconeri: imbarazzanti!

Scritto da Redazione  | 
Monza  Juventus 1-0: le pagelle dei bianconeri a cura di Stefano Spinelli  PERIN 6 Nel primo tempo i tiri più pericolosi del Monza sono fuori dallo specchio, non può far nulla sul di gol decisivo di Gytkjaer. DE SCIGLIO 5,5 Va un po’ in difficoltà quando Dany Mota si allarga a sinistra, nella ripresa rimane bloccato dietro e non spinge più (dal 40’ s.t. SOULE’ S.V.). GATTI 5 In campo al posto di Bonucci non dà sicurezze al reparto. Regala una palla a Caprari che calcia alto e gli scappa subito Gytkjaer, che poi lo castiga. BREMER 5 Fatica a tenere l’esuberanza di Dany Mota e si becca il giallo dopo 22’. Poi con il danese va anche peggio. DANILO 5,5 Con Bonucci in panca, è lui il capitano di questa Juve modesta. Gioca terzino sinistro e fatica ad ambientarsi sulla fascia. Soprattutto perde spesso Ciurria. MCKENNIE 5 Sbaglia diversi passaggi, si inserisce poco in area avversaria e nella ripresa deve fare l’esterno nel 4-4-1 disegnato da Allegri. PAREDES 5 E’ sovrastato dal palleggio di Sensi e Rovella e deve solo spezzare il gioco avversario anziché costruire quello della Juventus. MIRETTI 6,5 La qualità c’è e si vede. Il classe 2003 è il migliore della della Juve, uno dei pochi che corre, lotta e va al tiro (dal 40’ s.t. FAGIOLI S.V.). DI MARIA 4 Al rientro dall’infortunio, si becca fin dai primi minuti con Izzo. Due scontri ravvicinati prima del fattaccio al 40’ quando il Fideo reagisce con una gomitata a un fallo dell’ex Toro e viene espulso. VLAHOVIC 6 Qualche pallone stavolta gli arriva, si impegna molto ma è limitato dai difensori del Monza e fa solo il solletico a Di Gregorio. KOSTIC 5,5 Un paio dei suoi famosi cross li mette, ma Vlahovic non ci arriva. La fase difensiva non la fa e infatti Ciurria ne approfitta (dal 32’ s.t. KEAN 5,5 Si piazza seconda punta nel 3-4-2 finale della Juve e si mangia il pareggio davanti a Di Gregorio). ALL. LANDUCCI (ALLEGRI SQUALIFICATO) 5,5 Da capo allenatore, senza Allegri, aveva vinto due partite su due segnando 4 gol in ciascuna. Stavolta può far poco. Comincia in giacca e finisce in maniche di camicia, ma questa è una Juve modesta e con la panchina cortissima causa infortuni e squalifiche.