x

x

Storia e significato

Il gelso Villa Corneliani, situato nel cuore di Agrate Brianza, non è solo un albero; è un testimone vivente della storia e un simbolo di continuità. Da secoli, questo gigante verde svetta fra tetti e comignoli, offrendo riparo e ombra a chi cerca rifugio tra le pagine di un libro o semplicemente passa di lì.

Riconoscimenti e protezioni

Gelso

Nel 2021, il gelso è stato proclamato l'albero più grande della Brianza, una benemerenza civica che sottolinea il suo valore eccezionale. Recentemente, ha ricevuto un ulteriore onore: l'inserimento nell'Albo regionale degli alberi monumentali, un passo fondamentale verso la protezione nazionale.

Orgoglio comunitario

Margherita Brambilla, assessore alle Politiche Sociali, esprime il sentimento di orgoglio e soddisfazione della comunità: "La maestosità del gelso è riconosciuta da tutti, e il suo inserimento nell'Albo regionale è un riconoscimento che ci riempie di gioia."

Un gigante fra la nebbia

Nonostante la mancanza di documentazione ufficiale, gli archivi comunali suggeriscono che il gelso potrebbe essere stato piantato alla fine del XVI secolo. Le sue dimensioni imponenti - 12 metri di altezza e quattro di larghezza - lo rendono un punto di riferimento e fonte di ammirazione per tutti gli abitanti di Agrate Brianza e oltre.

LEGGI ALTRO

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi