x

x

Ranieri e Palladino - Foto via Calcio Casteddu
Ranieri e Palladino - Foto via Calcio Casteddu

Dopo i successi su Empoli e Salernitana, al Cagliari non riesce lo sgambetto al Monza, ma Claudio Ranieri ha troppa esperienza per suonare in prima persona quell'allarme che la classifica certificherebbe.

Il più esperto tecnico della categoria racconta i microfoni di Dazn l'eredità del pomeriggio in Brianza .. 

Ranieri e il giudizio sul Cagliari odierno

All'U - Power Stadium il Cagliari ha fatto il suo, l'allenatore romano ne è convinto : “Il Cagliari ha fatto la sua gara, non rimprovero nulla ai ragazzi, autori di una prova di energia e attenzione. Complimenti a Maldini, un gol decisivo in cui ha centrato l'angolino : il Monza ha molti calciatori di qualità che possono trovare perle così”

Il maestro Ranieri superato dall'allievo Palladino

 

Ranieri e la corsa salvezza

Dopo la sosta ci sarà un'ennesima ultima spiaggia: “Una sconfitta non ci cambia le cose, dovremo lottare con determinazione sino all'ultimo. Conta recuperare gli infortunati, contro il Verona dovrei avere Gaetano, Luvumbo e Mina. I nostri tifosi sono encomiabili, oggi sono mancati i punti, ma loro sono di sicuro soddisfatti della prestazione e della disciplina che il Cagliari ha messo in campo. Ogni domenica per il Cagliari inizia un altro campionato : sono nove finali, ma lo sono per tutte le rivali”  

In conferenza stampa Ranieri ha aggiunto. Dichiarazioni riprese da Antonio Scirtò

"Primo tempo giocato bene, hanno deciso gli episodi. Cos’è successo nella ripresa?
Abbiamo tirato solo una volta in porta. Peccato perché l’avevamo preparata molto bene, siamo stati compatti ma abbiamo perso. Paghi a gioco lungo ma avevamo tanti assenti e abbiamo perso contro una buonissima squadra. Ho fatto i complimenti ai ragazzi. 

“Non metto in dubbio il cuore, abbiamo questi giocatori, siamo una buona squadra ma questo non è un passo indietro. Lotteremo sempre fino alla fine, se si mette in dubbio l’impegno si vede che non vi rendete conto quanto sia forte il Monza”.


Cosa gli piace di più di Palladino e del Monza? 
Ha dei giocatori molto bravi che hanno giovinezza ed esperienza. Abbiamo preso gol su palla inattiva, ma loro hanno tutto e sono organizzati bene. Complimenti a Raffaele che ha tirato su una bellissima squadra. 
Voleva fare qualcosa di più coi cambi? 
Makoumbou non è stato bene e nel primo tempo l’ho cambiato. 
Quanto è mancato Gaetano in termini di qualità e fantasia? 
Non mi lamento degli assenti.  Quanta delusione c’è? Niente delusione, sappiamo che la salvezza è dura".

“Quanto conta la sosta e poteva magari essere inserito prima Viola?La sosta capita a fagiolo perché recuperiamo gli infortunati, per quanto riguarda l’inserimento di uno o dell’altro è sempre così…”.

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi