mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeNotizieEventiCosa vedere e cosa fare a Monza

Cosa vedere e cosa fare a Monza

- Advertisement -

Cosa vedere e cosa fare a Monza

Terzo comune della Lombardia per numero di abitanti, dopo Milano e Brescia, Monza è capoluogo della provincia omonima e cuore della Brianza. Le origini sono molto antiche: pare fosse abitata già prima dell’epoca romana e visse un periodo particolarmente florido quando fu scelta come una delle capitali del regno Longobardo. La storia ha dunque lasciato numerose tracce architettoniche nella città, che rappresenta infatti un luogo di interesse per chiunque desideri visitarla. Tante le cose da vedere e i motivi per recarsi in questo splendido centro della pianura lombarda. Nei prossimi paragrafi cercheremo di fornire un elenco di quelli che sono, a nostro avviso, i maggiori punti di interesse e ciò che vale la pena ammirare quando si viene a Monza.  

Il duomo di San Giovanni Battista

E lo facciamo partendo da uno degli edifici più rappresentativi della città ovvero il duomo. Edificato nel XIV secolo, è affiancato da una torre campanaria alta ottanta metri e si affaccia sull’omonima piazza con una struttura esterna piuttosto imponente. Anche l’interno non scherza, ricco di affreschi barocchi, organi rinascimentali e, soprattutto, la famosa Corona Ferrea che, stando a quanto tramandato dalla tradizione, dovrebbe contenere uno dei chiodi utilizzati per crocifiggere Gesù Cristo e con la quale furono incoronati Carlo Magno e Napoleone. Di straordinario splendore è la Cappella di Teodolinda, che si trova alla sinistra dell’abside centrale e sulla cui volta, di forma poligonale, sono affrescate scene della storia longobarda; all’interno è ovviamente presente il sarcofago con i resti della regina, che ancora oggi vengono celebrati con una messa solenne che si svolge ogni anno sull’altare della Cappella.

La Reggia e il Parco

Tra i luoghi che consigliamo di visitare a Monza non possono ovviamente mancare la reggia, conosciuta anche come villa reale, e il parco. La prima edificata verso la fine del Settecento in stile neoclassico e nelle cui stanze hanno alloggiato i più grandi regnanti, come gli Asburgo e i Savoia; il secondo, polmone verde della città nonché parco urbano recintato più grande d’Europa, con i suoi settecento ettari di boschi, prati, laghetti, oltre ad alberi secolari ed edifici storici, come ad esempio la residenza nobiliare di Villa Mirabellino, costruita nel XVIII secolo. Il parco di Monza è talmente esteso che al suo interno è presente anche l’Autodromo Nazionale di Monza, uno dei più importanti e iconici circuiti di Formula 1, dove ancora oggi si corre il Gran Premio d’Italia, tra le tappe più rappresentative di tutto il campionato.

I ponti sul fiume Lambro

Tra le cose da fare a Monza consigliamo, ad esempio, una passeggiata lungo il fiume Lambro, senza dimenticare di ammirare i ponti che lo sovrastano e, in particolare, il Ponte dei Leoni e il più antico Ponte Nuovo, risalente addirittura al Trecento, e da cui è possibile intravedere alcuni resti delle mura medioevali che sono state abbattute intorno al XIX secolo. Camminando lungo il fiume è anche possibile intravedere scorci e vicoli nei quali si trovano ristoranti e trattorie tipiche, in cui fermarsi tra una visita e l’altra per assaporare le specialità della zona.

Il centro storico e l’Arengario

E, a questo proposito, possiamo tranquillamente affermare che non sia possibile visitare Monza senza inoltrarsi nel cuore del suo centro storico. Ricco di testimonianze storico-architettoniche e oggi vero e proprio cuore pulsante della città, con le vie dello shopping piene di negozi e locali di varia natura. Si visita in poco tempo, perché è piuttosto piccolo, e consente di ammirare scorci davvero molto gradevoli, oltre a costruzioni di notevole interesse come, ad esempio, il palazzo dell’Arengario, antico palazzo comunale, che si presenta ancora oggi in ottimo stato anche grazie ai numerosi interventi di restauro ai quali è stato sottoposto nel corso degli anni.

Cosa fare a Monza

Monza è una città piuttosto viva; come dicevamo, gli abitanti amano passeggiare nelle vie che si diramano lungo tutto il centro storico, in particolar modo durante il fine settimana e le festività. È inoltre un luogo in cui non mancano locali di ogni tipo, che soddisfano le esigenze di chiunque: dai pub per chi ama bere un po’ di birra in compagnia, alle sale per chi ama ballare; dalle osterie per chi vuole godersi una cena tipica, ai musei per chi desidera vivere un’esperienza culturale di un certo livello. Il centro storico è anche la zona in cui si concentra la movida, soprattutto nei quartieri di San Gottardo, San Carlo e San Biagio. A Monza si trova anche una sala giochi in cui è possibile vivere l’esperienza di un vero e proprio casinò, con la possibilità di accedere a videopoker, slot e giocare virtualmente con altre persone. Grazie anche alla progressiva diffusione dei bonus di casinò online, sono infatti ormai sempre di più coloro che desiderano provare l’esperienza del gioco, magari sfruttando qualche bonus di benvenuto. Il consiglio è ovviamente quello di affidarsi nella scelta soltanto ai portali che elencano casinò sicuri e legali, quindi con licenza ADM (ex AAMS).

Per concludere, le cose da vedere e da fare a Monza non mancano e visitare questa città rappresenta davvero un’esperienza unica per immergersi in un contesto che racchiude in sé il fascino della storia e la bellezza della modernità. Un luogo speciale per chi sa riconoscerne lo straordinario valore. 

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO