Home Notizie News Coronavirus, le limitazioni a Monza e Brianza dal 2 marzo: ecco...

Coronavirus, le limitazioni a Monza e Brianza dal 2 marzo: ecco chi dovrà chiudere (partite comprese)

In provincia di Monza e Brianza, come in tutta la Lombardia, sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive e le trasferte dei tifosi. Il decreto però consente lo svolgimento delle competizioni a porte chiuse come avevamo anticipato ieri. Sospese anche tutte le manifestazioni di carattere “non ordinario” comprese quelle di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso (cinema, teatri, discoteche etc.). L’apertura dei luoghi di culto sarà condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone. Le scuole di ogni e grado resteranno chiuse. I musei saranno aperti a condizione che assicurino modalità di fruizione contingentata. I concorsi pubblici sono sospesi. Bar e ristoranti potranno espletare i servizi a condizione di servire solo clienti con il posto a sedere e gli avventori dovranno restare a un metro di distanza. Ci sarà una limitazione dell’accesso dei visitatori alle strutture di degenza. Sono sospesi i congedi ordinari del personale sanitario e tecnico. Solo nelle province di Bergamo, Lodi, Piacenza e Cremona è prevista la chiusura nel fine settimana dei grandi centri commerciali che, dunque, torneranno ad essere aperti in provincia di Monza e Brianza sabato e domenica al contrario di quanto accaduto lo scorso week end. In tutta la Lombardia e nella provincia di Piacenza resteranno chiuse palestre, centri sportivi e termali. Gli uffici giudiziari potranno avere un orario ridotto. Su tutto il territorio nazionale sono invece prese misure di prevenzione che saranno affisse in tutte le scuole di ordine e grado. Soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani saranno messe a disposizione negli edifici della pubblica amministrazione e nei locali aperti al pubblico. I sindaci promuoveranno la diffusione delle informazioni nei locali commerciali. Le aziende di trasporto pubblico adotteranno interventi straordinari per la sanificazione. Nelle procedure concorsuali saranno adottate misure per ridurre i contatti tra i candidati. Chi a partire dal 14 febbraio sia tornato dalla Cina o dalla zona rossa italiana deve fornire comunicazione alla propria Asl. Vengono agevolate forme di telelavoro. Tutti i viaggi di istruzione sono sospesi fino al 15 marzo.

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Consorzio Vero Volley e WMF insieme: l’Arena di Monza riapre nel segno dell’Innovazione

Riaprire i luoghi dello Sport, ridare voce alla passione e alla voglia di tornare a competere. Con questo obiettivo, il WMF – Il più...

Anno solare 2019, Il Monza di Brocchi in testa come punti realizzati: Vieri lo cita su Instagram

Tra i primati conquistati dal Monza in questi mesi, c'è anche quello riferito al totale dei punti conquistati nell'anno solare 2019. Sono...

3 giugno 1951: il Monza ottiene la B per la prima volta ad Omegna

Una data da ricordare sempre con affetto quella del 3 giugno per il Monza. Infatti, 69 anni fa, la truppa biancorossa, guidata...

Serie C, niente Assemblea prima del 9? Una parte dei club di Lega Pro mette sotto accusa Ghirelli: le ultime

Continua il botta e risposta tra il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, e i club che hanno richiesto l'Assemblea della terza...

Le regole di Iacopino: ‘Si può crescere ogni giorno’

Quella tra Vincenzo Iacopino e il Monza è una storia d'amore che abbraccia i colori di una squadra e l'ambientamento in una...