Home Notizie News Lotto: ultima estrazione del 12 novembre e numeri ritardatari

Lotto: ultima estrazione del 12 novembre e numeri ritardatari

Le estrazioni del Lotto avvengono tre volte a settimana (martedì, giovedì e sabato) a partire dalle ore 20.00 per undici ruote: Bari, Cagliari, Firenze Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Nazionale. Per controllare eventuali ambi, terni, quaterne e cinquine, ecco i numeri estratti nella seconda estrazione della settimana, giovedì 12 novembre 2020:

Bari: 77 – 20 – 34 – 21 – 52

Cagliari: 30 – 9 – 63 – 20 – 33

Firenze: 32 – 16 – 2 – 63 – 29

Genova: 16 – 3 – 11 – 30 – 40

Milano: 44 – 84 – 72 – 58 – 78

Napoli: 28 – 12 – 88 – 60 – 77

Palermo: 61 – 74 – 71 – 7 – 13

Roma: 78 – 37 – 19 – 35 – 90

Torino: 27 – 62 – 34 – 76 – 31

Venezia: 36 – 90 – 58 – 66 – 57

Nazionale: 44 – 56 – 69 – 12 – 1

Dopo una lunga attesa durata ben 114 edizioni, nell’estrazione lotto di ieri esce il 57 sulla ruota di Venezia. Rimane sul podio dei ritardatari il numero 18 sulla ruota di Genova, atteso da 117 estrazioni, seguito ora dal numero 2 che manca sulla ruota di Cagliari da 111 estrazioni.  Sulla ruota di Napoli due numeri successivi sfuggono alle estrazioni da diverso tempo: il numero 37 che manca da 110 estrazioni e il 36, da 93 estrazioni. Seguono il 14 sulla Ruota Nazionale che manca da 106 estrazioni, l’87 che manca da 102 estrazioni sulla ruota di Roma, il 50 sulla Ruota di Genova, assente da 91 estrazioni, e il 21 sulla Ruota di Firenze, mancante da 83 estrazioni. In coda, il 75 sulla Ruota di Palermo e il 42 sulla Ruota di Torino, che mancano rispettivamente da 83 e 68 estrazioni.

A titolo di curiosità, secondo la smorfia napoletana, il numero 18 rappresenta il sangue, il fluido vitale, senza il quale la vita non potrebbe esserci, mentre il numero 2 simboleggia la bambina, rappresentazione di un soggetto immaturo destinato ad evolversi. Due numeri che indubbiamente rappresentano il futuro, ma che nel presente rimangono decisamente sfuggenti. Si confida che il monaco, il 37, illumini la via verso la sua estrazione o che la vista annebbiata del 14, l’ubriaco, rallegri non solo il corpo ma anche lo spirito grazie a una bella vincita. Solo le prossime del Lotto saranno in grado di dirci se l’attesa dei numeri ritardatari sarà finalmente soddisfatta.

Giocare al Lotto è davvero molto semplice. Basta recarsi in ricevitoria oppure registrarsi a un sito autorizzato AAMS ovunque ci si trovi e scegliere da un minimo di 1 a un massimo di 10 numeri, scegliendoli, manualmente o casualmente, tra l’1 e il 90 e indicando su quale ruota (una o più) si desidera giocare. Si può giocare al Lotto tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 00:00 alle 23:59; eccetto il martedì, il giovedì e il sabato in cui vi è una pausa dalle  19:30 sino al termine delle procedure di estrazione.

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Le pagelle di SPAL – Monza 2-0: Maric macchinoso e avulso, Fossati beffato, Sampirisi e Marin le uniche luci

Di seguito le pagelle di SPAL – Monza a cura di Simone Schillaci: Di Gregorio 6 Gara ricca di...

Coppa Italia Spal – Monza 2-0, il tabellino della partita: brianzoli eliminati al 4° turno

SPAL-MONZA 2-0 (0-0) Marcatore: 62′ Paloschi rig. (S) Brignola (S) Spal (3-4-1-2): Thiam; Spaltro, Okoli (46′ Tomovic), Brignola (77′...

Rivedi la puntata di Binario Sport con il post SPAL – Monza: tifosi delusi per l’eliminazione dalla Coppa Italia

A Binario Sport puntata speciale dedicata al post Spal - Monza di Coppa Italia con i commenti in diretta dei tifosi delusi...

🔴 Fischio finale Spal-Monza Coppa Italia 2-0: Paloschi e Brignola eliminano il Monza al 4° turno

DOPO LA PARTITA SPAL-MONZA TUTTI SINTONIZZATI SU BINARIO SPORT PER I COMMENTI SULLA PARTITA DI COPPA SPAL-MONZA 2-0...

Spal – Monza 2-0, Lazzarini: ‘Spal più brava a sfruttare gli episodi, noi ingenui sul secondo gol. Ho visto una gara equilibrata’ (video)

Ha parlato anche il tecnico del Monza Alessandro Lazzarini nel post gara di Ferrara, sottolineando il maggior cinismo della Spal: