venerdì, Settembre 30, 2022
HomeNotizieNewsMatteo Barattieri, le indagini sulla morte: la polizia trova le tracce di...

Matteo Barattieri, le indagini sulla morte: la polizia trova le tracce di un pickup

- Advertisement -

Continuano le indagini negli Usa per ritrovare l’auto pirata che ha ucciso Matteo Barattieri, l’ambientalista monzese travolto e ucciso nei giorni scorso in America. Le prove raccolte nelle ultime ore porterebbero alla descrizione di un veicolo sospetto, un pick up, un mezzo che negli Usa viene molto utilizzato.

Morte Barattieri, parla il fratello: ‘Matteo odiava le auto, stiamo lavorando per riportare a casa la salma’

Si tratterebbe di un Doogde Ram Pickup, un mezzo con cassone aperto posteriore, prodotto a partire dal 2009, ipotesi probabilmente suffragata dalla corrispondenza di resti trovati sul posto. Così scrive la polizia di Nashville in un comunicato stampa aggiornando le indagini sull’omicidio dell’uomo.

Ora il guidatore e i passeggeri di quell’auto sono considerati dalle forze di polizia come potenziali testimoni dell’investimento di Barattieri.  La polizia americana rinnova l’invito a tutti i cittadini dei quartieri in cui si è verificato l’investimento perché contattino gli uffici del servizio Crime Stoppers, anche in forma anonima, in caso di informazioni utili.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO