domenica, Luglio 3, 2022
HomeVolleySerie A1: Acqua Paradiso corsara, batte Ravenna 3-1

Serie A1: Acqua Paradiso corsara, batte Ravenna 3-1

L’Acqua Paradiso Monza Brianza centra la prima vittoria esterna, porta a quota sei il proprio ottobre bottino e ora si prepara all’esordio di giovedì in Coppa CEV. Da sottolineare la buona prestazione della banda monzese, che ha messo in evidenza un buon Roumeliotis, subentrato a Gavotto, il ritrovato Rooney, autore di 22 punti personali, e la buona difesa messa in campo da Rossini, oltre alle spettacolari giocate di un Luciano De Cecco a tratti davvero ispirato.

Contro Ravenna inizia bene la squadra arancio blu, che non permette ai locali di prendere il largo, gestisce le prime giocate e arriva avanti alla prima sosta tecnica 7-8. Non cambiano gli equilibri al rientro sul campo di gioco con l’Acqua Paradiso che resta avanti di due punti per tutto il parziale, fino al 17-19, quando scala la marcia e allunga, fino al 21-25 che chiude il set e premia i ragazzi di coach Zanini la conquista del primo set vinto in trasferta.

E’ tutto in equilibrio il secondo parziale di gara, con la formazione monzese che parte meglio e arriva in vantaggio alla prima pausa tecnica sul 6-8. Dopo la sosta sono i romagnoli che rientrano in campo con maggior piglio e riescono a ribaltare la situazione e a portarsi in vantaggio sul 12-11 per poi mantenere il vantaggio fino alla seconda sosta (16-14). Quando la partita sembra sorridere alla formazione di Ravenna, uno scatto di orgoglio brianzolo riporta la parità sul 18-18 e da li inizia una nuova gara punto su punto, che alla fine premia gli sforzi dei locali che si impongono ai vantaggi 29-27.

Monza nel terzo parziale dimostra la voglia di dimenticare subito la debacle del secondo e così parte forte (7-10) con i ravennati che subiscono le giocate di Nikic e compagni. La concentrazione dell’Acqua Paradiso non accenna a diminuire nella fase centrale della frazione, gli ospiti partono forte e si portano fino al massimo vantaggio di +5 sul 13-18. Ravenna non ci sta e trova una reazione che diminuisce il vantaggio monzese a tre lunghezze, ma deve fare i conti con i ragazzi Zanini e con la loro voglia di conquistare il primo punto lontano da PalaIper. Monza schiaccia il piede sull’acceleratore e allunga nuovamente, questa volta in maniera definitiva, così il set si chiude 19-25, con un Nicolas Roumeliotis in evidenza, subentrato al posto di Mauro Gavotto.

La furia monzese non si placa nella quarta frazione di gara, con i ragazzi dell’Acqua Paradiso che volano sul 2-8, che fa suonare la sirena della prima pausa tecnica. Ravenna cerca di riorganizzare le idee, ma i ragazzi monzesi sono bravi a gestire il vantaggio accumulato e non permettono il rientro dei locali (7-16). La strada è ormai in discesa per la formazione lombarda che appare ben concentrata e non perde un solo punto. I ravennati cercano di rientrare, ma sul 20-15 sono di nuovo gli ospiti che tengono ben salde in mano le redini del gioco e riescono a chiudere set e match sul 19-25.

< Sono molto soddisfatto di questi tre punti esterni, che ci premiano sia in classifica – commenta coach Zanini alla fine dell’incontro – ma che aiutano nella costruzione dell’autostima, oltre a regalare anche serenità ed ottimismo. Dobbiamo ancora lavorare per diminuire i momenti di alti e bassi che ancora abbiamo e riuscire a gettare le basi per trovare la migliore intesa sia nel side out che nel break point. Siamo sulla buona strada, ma abbiamo ancora margini di miglioramento. Il potenziale di una squadra, conclude il tecnico monzese, dipende anche dagli uomini che puoi inserire a partita in corso e oggi Roumeliotis ha risposto molto bene, quando Gavotto ha mostrato qualche difficoltà e abbiamo anche rivisto un buon Rooney, che è apparso sui livelli che aveva già mostrato in passato>.

CMC RAVENNA 1

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA 3

CMC RAVENNA: Mengozzi 3, Corvetta 1, Sirri 6, Brunner 7, Gruska 12, Quiroga 15, Tabanelli (L), Leonardi 2, Bendandi, Moro 10, Roberts 11, Gallosti (L). All. Babini.

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA: Buti 7, Gavotto 6, Rooney 22, Forni 12, De Cecco 5, Nikic 13, Rossini (L), Roumeliotis 12, Zhukouski, Molteni. N.e. Aleksiev, Shumov, Ciabattini (L). All. Zanini e Fenoglio.

Acqua Paradiso Monza Brianza – Ufficio stampa

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO