Home Volley Vero Volley, il cambio funziona!

Vero Volley, il cambio funziona!

7^ giornata Superlega Credem Banca: VERO VOLLEY MONZA – ITAS TRENTINO

Tabellino: Vero Volley Monza – Itas Trentino 3-2 (25-21, 21-25, 19-25, 25-16, 15-13)

Vero Volley Monza: Orduna 2, Lanza 9, Holt 11, Lagumdzija 23, Dzavoronok 17, Galassi 4, Sedlacek 10, Brunetti (L), Beretta 2. N.E. Calligaro, Ramirez Pita, Falgari, Federici (L). All. Eccheli
Itas Trentino: Giannelli 3, Santos De Souza 10, Lisinac 4, Abdel-Aziz 32, Kooy 12, Podrascanin 8, Sperotto, Rossini (L), De Angelis, Cortesia, Sosa Sierra, Argenta. All. Lorenzetti

MVP: Marko Sedlacek (Vero Volley Monza)

Monza (MB) – Il cambio funziona!

Funziona eccome il cambio del Vero Volley Monza, che cambia totalmente la marcia ed ingrana la quinta, andando a conquistare una vittoria preziosissima da 2 punti contro la più quotata Itas Trentino, tra le favorite del campionato.
Con l’avvento di Massimo Eccheli alla guida del roster brianzolo (seppur momentaneo, ma perché non confermarlo?), i ragazzi monzesi ritrovano grinta e cuore, che mancavano da parecchia partite, mettendoli su ogni pallone cadente sul taraflex.
Ottimo l’apporto del neontrato Sedlacek (MVP del match) che ha sostituito uno spento Lanza, seppur partito alla grande e conquistatosi quasi da solo il primo set. Inoltre, da sottolineare con due o tre evidenziatori anche la prova più che maiuscola del libero Brunetti, che, partente come secondo all’inizio della stagione, sta dimostrando appieno di poter vestire benissimo i panni da primo.
Dalla parte di Trento, invece, solita prova maestosa di Nimir (32 punti), anche se questa volta non è bastata.

La partita – Equilibrio iniziale al 7, poi nuovamente fino al 12. Qui Trento trova il primo break dell’incontro ad opera Podrascanin (muro, 12-14), salvo poi venire prontamente recuperato dal primo tempo di Holt sul 15. Monza sale di livello, trascinata da Lanza. Un parziale pazzesco di 9-2 porta il punteggio sul 22-16 (2 aces consecutivi di Lanza). Nimir tenta la ripresa (24-21), ma lo stesso sbaglia poi la battuta che regala il 25-21 ai brianzoli.

Pari nel secondo set (4-4), dove Kooy prende per mano i compagni, trascinandoli sul 9-11. Il Vero Volley prova ad interrompere il gioco ed accorcia con l’ace di Galassi (13-16), ma il muro di Podrascanin blocca le speranze rossoblu: 15-20. La battuta in rete di Orduna segna, poi, la fine del set: 21-25.

Trento si carica col set conquistato e lo dimostra appieno rientrando in campo. Nimir segna il primo solco col pallonetto del 6-11, per poi ripetersi pochi istanti dopo col block-out del 10-16. Monza prova a tirar fuori l’orgoglio con 3 punti consecutivi (l’ultimo ad opera di Lagumdzija con un ace) con Lorenzetti che interrompe. Al rientro la sua squadra si ritrova, portandosi a casa anche il terzo periodo: 19-25 con ace di Nimir.

I monzesi sanno che devono tirare fuori l’orgoglio se vogliono strappare punti ai trentini, perciò cambiano marcia nel quarto. Il primo tempo di Holt segna il +3 brianzolo (10-7), che si allunga perentoriamente dopo un doppio errore ospite sul 18-12. Podrascanin prova a murare gli attacchi casalinghi (23-16), i quali, però, risultano più potenti dei mattoni: 25-16.

Nel tie-break finale l’Itas strappa subito il break sul 5-7 con il solito Nimir, con Eccheli costretto al time-out. Al rientro il Vero Volley ritrova il pari perduto con Dzavoronok (8-8), il quale si trascina fino al 10. Il muro di Holt vale il contro-break (12-10), col vantaggio che si protrae sino alla conclusione di Dzavoronok: 15-13 e 3-2 finale.

Il futuro – Il prossimo impegno per il Vero Volley Monza sarà quello contro la Tonno Callipo Vibo Valentia.
La sfida valida per l’ottava giornata di Superlega Credem Banca si svolgerà domenica 1° novembre (ore 18:00) al PalaMaiata di Vibo.

foto Della Corna

Roberto Della Corna

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Le pagelle di SPAL – Monza 2-0: Maric macchinoso e avulso, Fossati beffato, Sampirisi e Marin le uniche luci

Di seguito le pagelle di SPAL – Monza a cura di Simone Schillaci: Di Gregorio 6 Gara ricca di...

Coppa Italia Spal – Monza 2-0, il tabellino della partita: brianzoli eliminati al 4° turno

SPAL-MONZA 2-0 (0-0) Marcatore: 62′ Paloschi rig. (S) Brignola (S) Spal (3-4-1-2): Thiam; Spaltro, Okoli (46′ Tomovic), Brignola (77′...

Rivedi la puntata di Binario Sport con il post SPAL – Monza: tifosi delusi per l’eliminazione dalla Coppa Italia

A Binario Sport puntata speciale dedicata al post Spal - Monza di Coppa Italia con i commenti in diretta dei tifosi delusi...

🔴 Fischio finale Spal-Monza Coppa Italia 2-0: Paloschi e Brignola eliminano il Monza al 4° turno

DOPO LA PARTITA SPAL-MONZA TUTTI SINTONIZZATI SU BINARIO SPORT PER I COMMENTI SULLA PARTITA DI COPPA SPAL-MONZA 2-0...

Spal – Monza 2-0, Lazzarini: ‘Spal più brava a sfruttare gli episodi, noi ingenui sul secondo gol. Ho visto una gara equilibrata’ (video)

Ha parlato anche il tecnico del Monza Alessandro Lazzarini nel post gara di Ferrara, sottolineando il maggior cinismo della Spal: