mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeVolleyVero Volley Monza F - Monza sul velluto in Champions: 3-0 a...

Vero Volley Monza F – Monza sul velluto in Champions: 3-0 a Salo

- Advertisement -

Tabellino: Vero Volley Monza – LP Salo 3-0 (25-13, 25-23, 25-14)

Vero Volley MONZA: Lazovic 5, Stysiak 6, Van Hecke 9, Orro 5, Candi 6, Moretto 6, Parrocchiale (L), Boldini 1, Gennari 6, Mihajlovic 5, Zakchaiou 5. Non entrate: Danesi, Bole (L), Davyskiba. All. Gaspari
LP SALO: Tuchashvili 2, Kosonen 9, Jantunen 6, Czakan 9, Andrikopoulou 7, Becheva 3, Laaksonen (L), Maki-Kojola, Kuusela 2. Non entrate: Syrjala (L), Virtanen, Vikstedt. All. Lemminkainen

Arbitri: Petrovic Aleksandar, Szabo-Alexi Paul Catalin

MVP: Alessia Gennari (Vero Volley Monza)

Spettatori: 498

Monza (MB) – Monza sul velluto.

Nella terza giornata di Champions League, le ragazze del Vero Volley Monza riescono nell’obiettivo di arrivare coi 3 punti al Natale, sconfiggendo con un netto 3-0 le finlandesi dell’ LP Salo.
Partita vera è stata solamente nel secondo set, quando coach Gaspari ha deciso di dare minutaggio alle rientranti Gennari e Mihajlovic, le quali, giustamente, hanno avuto bisogno di qualche minuto prima di carburare appieno.
Una volta entrate in partita, però, le sorti dell’incontro sono state subito svoltate, con le brianzole capaci di ottenere una facile chiusura al 14 nel terzo ed ultimo periodo.
Per il Vero Volley buone le prestazione delle rientranti, specie quello di Gennari non a caso MVP della gara, oltre alle sicurezze Orro in regia e Parrocchiale in difesa.

La partita – Monza approccia alla grande l’incontro, andando subito avanti per 7-2 con l’ace di Moretto e costringendo Lemminkainen al primo time-out. Il tempo non sortisce gli effetti sperati. Il Vero continua la sua ascesa con l’ace di Lazovic sul 13-4, per poi volare inesorabilmente alla facile chiusura con Candi in fast: 25-13.

Gaspari ruota le sue e fa tornare al campo giocato sia Mihajlovic che Gennari. L’inizio di secondo parziale, però, non arride alle brianzole, sotto per 3-7 dopo il block-out di Kuusela. Le monzesi, però, non si lasciano intimorire e rispondono immediatamente allo smacco. Un punto alla volta ed il pari giunge da sè. La firma è ad opera Van Hecke: 8-8. Mihajlovic torna al punto e porta in spalla il break sul 16-14, salvo poi venir ripresa e poi superata: 16-17, out Gennari. Van Hecke in pipe inverte immediatamente la rotta del set con la sua pipe (20-17), con la modifica non accettata dalle finlandesi. Jantunen timbra il servizio vincente che equivale al nuovo pari al 21, il quale prosegue fino al 23, dove Orro lo rompe definitivamente con il suo punto dai 9 metri: 25-23.

Monza parte forte anche nel terzo periodo, che la vede avanti 10-5 dopo il colpo di Orro. Le medesime distanze si spingono sino al 17-12, dove Monza decide di erigere un muro. Tre stop consecutivi della coppia Gennari-Stysiak portano il 20-12 sul tabellone, i quali indurranno Stysiak a portare a termine il match con l’ace del definitivo 25-14 e 3-0 finale.

foto Della Corna

Roberto Della Corna

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO