martedì, Ottobre 26, 2021
HomeAC MonzaEx Monza: D’Errico-gol fa esplodere il San Nicola, Iocolano regala magie, prima...

Ex Monza: D’Errico-gol fa esplodere il San Nicola, Iocolano regala magie, prima gioia per Jefferson. Sottotono Lombardi ed Armellino

Con Serie A e Serie B ferme questa settimana la parte del leone l’hanno fatta gli ex biancorossi impegnati nelle serie minori partendo dalla Serie C fino all’Eccellenza.

Cominciamo dalla terza serie dove nel Girone A è stata domenica amara per l’AlibinoLeffe superato tra le mura amiche per 3-2 dal Renate di mister Cevoli; con questo passo falso i bergamaschi hanno visto sfumare l’occasione di portarsi al primo posto in classifica venendo agganciati proprio dal Renate. I padroni di casa erano riusciti a portarsi per ben due volte in vantaggio riuscendo però nell’impresa  di farsi sempre rimontare per poi subire la rete del ko nel finale di partita. Tra le fila dell’Albinoleffe buona la prova offerta da Giacomo Tomaselli autore, con una conclusione dal limite dell’area, della rete del momentaneo 1-0, mentre tra le Pantere non del tutto sufficiente la prestazione di Marco Anghileri.

Doccia gelata al Breda per la Pro Sesto che, quando assaporava già i tre punti, è stata raggiunta dalla Pro Patria nei minuti di recupero.  Tra i padroni di casa ancora protagonista il nostro ex portiere Federico Del Frate che, con i suoi interventi, è riuscito in più occasioni a dir di no agli avversari venendo poi beffato a pochi passi dal traguardo.

Sempre nel Girone A grande impresa per il Lecco che è riuscito a superare la capolista Padova inanellando così la quinta vittoria interna, su cinque match finora disputati. Questa partita ha visto anche lo scontro diretto tra due nostri ex fantasisti: Simone Iocolano da una parte e Cosimo Chiricò dall’altra ed ha visto prevalere nettamente il numero 17 del Lecco. Iocolano ha fatto vedere tutta la sua classe con grandi giocate, colpi di tacco, tunnel, assist ed una espulsione causata mentre Cosimo Chiricò non è riuscito ad entrare in partita come avrebbe voluto anche se ha il merito di aver propiziato la rete del momentaneo 2-2 grazie ad una conclusione in porta respinta dal portiere ma che ha permesso a Ceravolo di segnare un gol di rapina. Tra i blucelesti positivi anche Luca Giudici e Giorgio Galli, entrambi entrati nella ripresa, col primo abile sia nella fase difensiva che quella offensiva mentre Galli ha giocato con grande sicurezza nonostante fosse al rientro in campo dopo quasi un anno di assenza. 

Nel girone B seconda sconfitta consecutiva per l’imolese superata al “Romeo Galli” dalla Carrarese per 4-2. Tra i rossoblù prestazione insufficiente per il nostro ex centrocampista Luca Lombardi che, dopo una prima frazione negativa, è stato richiamato in panchina dopo pochi minuti del secondo tempo.

Passiamo ora alla grande vittoria per il Cesena che, con un gol per tempo, ha regolato l’Ancona salendo così al secondo posto in classifica a soli tre punti dalla capolista Reggiana. Tra i bianconeri Luca Rigoni, dopo una prima frazione di gioco negativa, è riuscito nella ripresa ad innalzare un muro nella linea mediana riuscendo anche a catalizzare parecchi palloni sporchi.

Prima sconfitta in trasferta per il Modena che ha pagato a caro prezzo gli errori commessi che hanno permesso al Montevarchi prima di recuperare lo svantaggio iniziale e poi di trovare la rete del successo. Tra i canarini Marco Armellino ha sulla coscienza la rete del pareggio perché, in area di rigore, anziché allontanare il pericolo lo ha creato respingendo il pallone centralmente dando la possibilità ad un avversario di calciare in porta e di realizzare così la rete dell’1-1.

Nel Girone C il Bari è senza freni. I biancorossi, grazie al successo ottenuto contro la Turris per 4-2, hanno portato a sei il numero di successi su otto gare di campionato sin qui disputate ed ora il distacco dalla seconda è di sei punti. Tra i galletti Andrea D’Errico, che era ancora all’asciutto in campionato, è riuscito a timbrare il cartellino realizzando la rete del provvisorio 2-2 che ha dato nuova linfa al Bari con una bella conclusione al volo. Il nostro ex capitano nel post-gara ha ammesso che per lui è stata una grande emozione sentire il boato del San Nicola ed ha dedicato la rete alla sua compagna ed alla squadra. Il grande inizio di stagione del nostro ex capitano è testimoniato anche dai lettori di tuttobari.com che lo hanno eletto per la quinta volta stagionale migliore in campo; vedremo se riuscirà nell’impresa di vincere anche a Bari il premio di ‘Miglior biancorosso dell’anno” dopo quello che si aggiudicò a Monza nella stagione 2017/18.

Vittoria anche per il Latina che con un 3-0 al Picerno e si è rilanciato in classifica dopo tre sconfitte consecutive. La partita ha visto anche lo scontro diretto tra due nostri ex attaccanti brasiliani come Jefferson (Latina) e Reginaldo (Picerno) che ha visto uscire vittorioso il centravanti neroazzurro autore, con un colpo di testa, della rete del raddoppio.  Grande gioia per Jefferson che è tornato al gol dopo un lungo digiuno infatti la sua ultima rete l’aveva realizzata nel febbraio de 2020 con la casacca del Monopoli.

Vittoria per 3-0 anche per il Palermo si è imposto sul Foggia al termine di una grande prestazione di squadra. Tra i rosanero Ivan Marconi ha diretto la difesa con personalità sbagliando veramente pochissimo prima di dover alzare bandiera bianca nella ripresa a causa di un infortunio.

Pareggio a reti bianche tra Taranto e Vibonese che, al termine di una partita povera di emozioni, hanno portato a casa un punto a testa. Nel Taranto Walter Zullo ha giocato una partita attenta, che ha dato seguito alle buone prove offerte anche nelle giornate precedenti, e se i rossoblù hanno incassato fino ad oggi solo tre le reti non è anche merito suo. 

 Concludiamo la Serie C con la spettacolare vittoria del Catania che ha avuto la meglio per 3-2 sulla Juve Stabia. Tra i siciliani Tommaso Ceccarelli, che era al rientro in campo dopo venti giorni di assenza, ha disputato una buona partita condita da accelerazioni e conquistando anche vari calci di punizione.

Passiamo ora in Serie D dove nel Girone A l’Asti non è andato oltre all’1-1 contro l’Imperia. La rete che aveva portato avanti i piemontesi è arrivata nel secondo tempo quando Francesco Virdis, con una conclusione macina dall’area piccola, ha gonfiato la rete realizzato la sua seconda rete stagionale.

Nel Girone I vittoria netta per la Gelbison che, allo stadio Giovanni Morra di Vallo della Lucania, ha superato l’FC Messina con un rotondo 3-0. Tra i rossoblù Francesco Uliano è stato decisivo con i suoi calci piazzati: prima ha fornito su corner l’assist per la prima rete e poi si è incaricato della battuta di un penalty poi trasformato dopo la respinta del portiere.

Scendiamo ora in Eccellenza segnalando la vittoria del Varzi che nel derby ha superato tra le mura amiche l’Accademia pavese san Genesio. La partita si è sbloccata nel secondo tempo grazie a Marc Lewandowski che ha trovato così la sua seconda marcatura stagionale. Ricordiamo che il trequartista ha indossato la casacca del Monza nella seconda parta della stagione 2011/12, collezionando 11 presenze e realizzando anche una rete, inutile ai fini del risultato, contro il Viareggio nel partita di ritorno dei Play out.

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO