mercoledì, Maggio 12, 2021
Home AC Monza Ex Monza – Prime da titolare per Marin, grave ingenuità per Fossati!

Ex Monza – Prime da titolare per Marin, grave ingenuità per Fossati!

Questa settimana la nostra consueta rassegna sulle prestazioni dei nostri ex sarà incentrata sui campionati esteri, cominciando dai giocatori più recenti.

Quarta vittoria consecutiva per l’Hajduk Spalato, club croato che da qualche settimana può contare sull’apporto del nostro ex centrocampista Marco Fossati. L’impatto dell’ex biancorosso nella Prva HNL, ovvero la Serie A locale, è stato ottimo risultando tra i migliori in campo nelle sue prime due presenze. Nell’ultimo turno è arrivata ancora una vittoria ma questa volta ha avuto un sapore un po’ agrodolce per il metronomo italiano; con la squadra già avanti per 2-0, ha commesso una grande ingenuità facendosi ammonire due volte nel giro di pochi minuti. Vista la sua grande esperienza appare quasi inspiegabile questa sua inutile espulsione, causata da un secondo cartellino giallo per un brutto, ed inutile, fallo a centrocampo. Il cartellino rosso non ha influito sulla vittoria dell’Hajduk ma costringerà la squadra ad affondare il Gorica senza una delle migliori pedine dello scacchiere di mister Tramezzani. Il tecnico italiano ha poi rivelato che Fossati negli spogliatoi si è scusato con lui e con i compagni, aggiungendo di essere dispiaciuto per il suo giocatore perché è arrivato in Croazia con grande entusiasmo ed ha messo il massimo impegno sin dal primo allenamento.

Sempre in Croazia, prime due partite da titolare per Antonio Marin (Lokomotiva Zagabria) schierato nel tridente offensivo sia contro Slovan Koprivnica sia, nel turno infrasettimanale, contro il l’Istria 1961. La partita, disputatasi sabato scorso, si è chiusa sullo 0-0 ed ha offerto poche emozioni; il nostro ex comunque si è fatto notare con una bella conclusione in porta dopo pochi minuti ben neutralizzata dal portiere.

Trasferendoci in Brasile, è in corso Campeonato Mineiro che vede la Tombense nelle zone medio basse della classifica. Tra le fila del club carioca è presente anche Matheus Paquetà, che fece una comparsata in biancorosso per un semestre nella stagione 2018/19. Fino ad oggi, il fratello dell’ex rossonero Paquetà, ha collezionato solo spezzoni di partita così come ha fatto nell’ultimo turno quando è stato inserito in campo a otto minuti dal novantesimo. Domenica, nonostante i pochi minuti giocati, è riuscito a farsi notare per una bella conclusione in diagonale da fuori area che ha costretto il portiere avversario ad un grande risposta per evitare il gol. 

Passiamo ora in Inghilterra dove ritroviamo due nostri ex come l’attaccante Alex Fisher (Exeter City) ed il difensore Myles Anderson (Hartlepool United), entrambi impegnati nelle categorie minori e protagonisti di una stagione non certo memorabile.

In Finlandia il campionato non è ancora iniziato ma attualmente si sta giocando la Coppa che ha visto l’HJK superare nettamente il KTP per 6-1 anche grazie ad una rete realizzata da Filip Valencic. Per l’attaccate sloveno, che militò nel Monza nel 2015 siglando una rete contro la Pro Patria, si tratta della sua prima marcatura ufficiale col club biancoblu. Sempre in Finlandia milita anche Mehmet Hetemaj che, dopo aver concluso la sua avventura in biancorosso nel 2014 con 17 presenze, ha fatto ritorno in patria nell’SJK col quale ha vinto anche un campionato. Quella che sta per iniziare sarà la sua settima stagione col club con sede a Seinäjoki, città della Finlandia Occidentale.

Nel massimo campionato turco troviamo il nostro ex centrocampista Damjan Djokovic (12 presenze e 4 reti a Monza nel 2010/11) passato a gennaio dai rumeni del Cluj al Çaykur Rizespor. Il suo innesto non ha cambiato le sorti del club sempre rilegato nelle basse zone della classifica e con soli due punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Nelle sette presenze collezionate da Djokovic la squadra ha racimolato solamente tre punti e nell’ultimo turno, il nostro ex non ha offerto una buona prestazione venendo sostituito alla fine della prima frazione di gioco.

In Svizzera troviamo l’ex biancorosso Andrea Padula (3 presenze a Monza 2017/18) che attualmente milita del Basilea; in un’intervista esclusiva rilasciata al portale online GSP.ro, il 24enne terzino ha rivelato di sognare una convocazione nella nazionale rumena cosa fattibile grazie alle origini della madre, nativa della capitale Bucarest.

In Portogallo ritroviamo due attaccanti con un (breve) passato con la casacca biancorossa. Nelle fila della squadra B del Rio Ave, impegnata nella serie C locale, milita Said Ahmed Said che approdò a Monza nel Gennaio 2014 collezionando 10 presenze. In questa stagione per lui solamente sette presenze e nessuna rete. Sempre nella Serie C lusitana gioca anche Diogo Tavares (3 presenze ed una rete del 2007) che in questa stagione ha militato prima nella Pinhalnovense e poi nell’Amora per un totale di dieci presenze e 3 reti.

Nuova esperienza di vita il trequartista-attaccante per Pasquale De Vita, che approdò al Monza nel gennaio 2015 collezionando nove presenze. Il giocatore, insieme alla sua compagna, ha deciso infatti di trasferirsi in Australia dove poi ha cercato un club inviando una serie di curriculum; dopo soli due giorni venne contattato dai Thunder, una squadra del Queensland che milita nella seconda divisione, esperienza che l’attaccante non si è fatto scappare disputando una buona stagione e meritandosi il rinnovo per quella successiva.

Concludiamo con un campionato quasi sconosciuto come la Omantel League ovvero la massima competizione calcistica dell’Oman, dove attualmente gioca il centrocampista brasiliano Adriano Da Matta (8 presenze a Monza stagione 2011/12). Il giocatore è approdato a stagione in corso al Bahla Club dove ha esordito alla grande segnando un bel gol su calcio di punizione continuando poi ad offrire ottime prestazioni.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO