Home BREAKING #ExMonza – Top&Flop: Torri, Cesaretti, Origlio, Uggè, Bollini Frigerio, De Bode,...

#ExMonza – Top&Flop: Torri, Cesaretti, Origlio, Uggè, Bollini Frigerio, De Bode, Otelè, Tomaselli e Lora tra i protagonisti dello scorso week end

Ecco i Top e Flop dell’ultimo turno di campionato

Omar Torri e Andrea Barzagli

TOP

Christian Cesaretti (Gubbio) Secondo punto in campionato per il  Gubbio che, dopo il pari interno contro il Verona, ha impattato anche nella trasferta veneta contro l’Arzignano. Con la squadra sotto di una rete il tecnico dei rossoblu ha mandato in campo il nostro ex e la mossa si è rivelata azzeccata. Cesaretti infatti è stato bravo ad approfittare di uno sfortunato tocco di testa di un avversario e con un tocco sottomisura da autentico rapace di area di rigore ha riequilibrato il punteggio. Gli avversari però non si sono arresi andando vicino alla vittoria grazie ad un altro biancorosso: uno sfortunato Paolo Valagussa al 93’ ha colpito il palo.

Maicol Origlio (Rende) Terza sconfitta consecutiva per il Rende,  domenica è stata la Ternana ad imporre l’ennesimo stop alla squadra calabrese. Nonostante la sconfitta piccola consolazione per il primo gol stagionale realizzato dalla squadra siglata proprio dal nostro ex. Origlio è stato autore di una prestazione positiva e, sugli sviluppi di un corner battuto corto, il terzino è stato abile a mandare la palla in fondo al sacco con la punta del piede. Opportunista.

Maximilano Uggè (Gozzano) Il nostro ex difensore, dopo una lunga militanza nei campionati baltici in Lituania ed in Estonia è ritornato in Italia e domenica ha fatto il suo esordio con la casacca del Gozzano. La sua prestazione è stata ottima, sempre attento al centro della retroguardia è stato un vero baluardo. Bentornato.

Omar Torri (Pradalunghese) Sicuramente non sarà più quello di un tempo ma il fiuto del gol non l’ha certamente perso! Il nostro ex bomber domenica è stato tra i protagonisti della vittoria esterna della Pradalunghese cha ha espugnato il campo dell’Acos Treviglio per 2-0 segnando  la seconda rete della partita. Una curiosità è che Torri ha composto una strana coppia col compagno di squadra Visconti, l’altro marcatore dell’incontro, visto i quasi vent’anni che li dividono avendo lui 37 anni contro i 18 del giovane attaccante. Inossidabile.

Alessandro Bollini Frigerio (Saronno)  Netto successo del Fbc Saronno sul campo di Montesolaro a Carimate e nel 3-0 conclusivo c’è anche la firma del nostro ex che è andato a segno con una prodezza. La rete di Bollini Frigerio è stata quella che ha chiuso l’incontro ed è arrivata dopo uno scambio con un compagno e da dentro l’area il fantasista  ha calciato “alla Del Piero” segnando davvero un gran gol. Nuovo Pinturicchio?

FLOP

MONZA calcio Monza Teramo: Jefferson in azione

Alessio De Bode (Caravaggio)   Nel derby orobico è arrivata la prima vittoria in Serie D per il Brusaporto che tra le mura amiche ha superato il Caravaggio, in un match molto sentito dalle rispettive società. Tra le fila della squadra ospite erano presenti tre ex biancorossi: De Bode nel reparto arretrato e la coppia Grandi – Santonocito in avanti, tutti e tre sono stati autori di una prestazione non del tutto sufficiente in particolar modo quella del difensore richiamato in panchina nella ripresa. Negativo.

Herve Otele (Giana) Terza giornata di campionato e terza sconfitta per l’undici di Gorgonzola, battuto in casa per 4-0 dalla neopromossa Pianese. La squadra di lombarda ha sbagliato totalmente l’approccio alla sfida subendo il ritmo dei toscani che alla fine dei prima frazione di gioco erano già avanti per 2-0. Ad inizio ripresa mister Maspero, per cercare di dare un po’ di verve, in più ha inserito Otelè in cui innesto però non ha dato i risultati sperati infatti non è mai riuscito a rendersi pericoloso… Ininfluente.

Jefferson (Monopoli)   Il Catanzaro è tornato alla vittoria superando di misura il Monopoli, a cui non è bastato il cambio in panchina per evitare la seconda sconfitta di fila. Nell’undici di partenza il tecnico Scienza ha schierato il neo acquisto Jefferson insieme all’altro ex biancorosso Francesco Giorno lasciando in panchina, almeno inizialmente, Ettore Mendicino. La prestazione dell’attaccante brasiliano non è stata sufficiente, anche a causa di uno stato di forma non ancora ottimale e della scarsa intesa con i nuovi compagni di squadra. In ritardo.

Giacomo  Tomaselli (Gozzano)  Il nostro ex era stato tra i migliori dei suoi nelle prime due giornate contro Alessandria e Pro Vercelli mentre domenica contro la Pistoiese è stato molto meno brillante rispetto alle prime due uscite. La sua partita si conclusa al quando è stato “sacrificato” dal suo tecnico dopo l’espulsione  rosso del centrale difensivo. Giornata no.

Filippo Lora (Ravenna) Dalla trasferta marchigiana contro il Fano è arrivato il primo punto per il Ravenna, non senza un pizzico di amarezza visto che i giallorossi si sono fatti raggiungere dopo averla sbloccata ad inizio del match. Tra i giallorossi Filippo Lora ha iniziato la partita da titolare disputando però una prova incolore che ha portato il suo tecnico a richiamarlo in panchina a metà del secondo tempo. Anonimo

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Il diario del calciomercato – Un rinnovo di contratto a Siena

Tutte le notizie del calciomercato riguardanti il girone del Monza e non solo...     Diventa f​​​​​​an su Facebook di Monza-News o seguici su Twitter per...

Serie C, Girone A – La presentazione della 5^ giornata: nel secondo posticipo Ganz regala un punto al Como

Le partite della 5^ giornata: Sabato 21 Pro Vercelli-Gozzano 1-2 Pistoiese-Como 1-1

Diretta live Lecco-Monza (dom. 22/9, h.17:30): Armellino out insieme a Rigoni, i convocati e le parole di mister Brocchi alla vigilia

Sono 23 i convocati di mister Brocchi per la partita al Rigamonti Ceppi dove i biancorossi domenica saranno impegnati nel quinto turno...

#ExMonza – Marchesi: ‘Conosco i biancorossi, lo scorso anno…’

'Essendo in prestito dal Monza e avendoci giocato da gennaio in poi conosco tutto il gruppo che è rimasto'. Così Federico Marchesi,...

Binda (La Gazzetta dello Sport) s’interroga: ‘Chi può battere questo Monza?’

"Quando due settimane fa chiudevo un pezzo dicendo "chi potrà togliere punti a questo Monza?" scherzavo fino a un certo punto. Certo,...