giovedì, Febbraio 25, 2021
Home AC Monza Ferretto (biancorossi.net): 'Il Vicenza? Deve consolidare la categoria. Il Monza? Favorito, ma...

Ferretto (biancorossi.net): ‘Il Vicenza? Deve consolidare la categoria. Il Monza? Favorito, ma le squadre di Mimmo Di Carlo…’

Il Monza si appresta a recuperare la terza giornata di campionato contro il Vicenza. Entrambe le squadre hanno voglia di fare bene ed ottenere i 3 punti per potersi avvicinare ai propri obiettivi. In vista del recupero, abbiamo intervistato Corrado Ferretto, direttore di biancorossi.net. La sua passione per il Vicenza è nata fin da ragazzino quando ha avuto la fortuna di vivere le gesta del Real Vicenza, la squadra del secondo posto in serie A composta dai Carrera,Salvi, Filippi, Paolo Rossi, guidati da Fabbri in panchina. Dal 1990 ha iniziato a seguire la squadra da giornalista raccontando, in casa e in trasferta, le gare della squadra biancorossa alla radio. Ad oggi il curriculum è composto da oltre 1300 radiocronache, quindici anni di collaborazione con il Corriere del Veneto, e la direzione della testata giornalistica online biancorossi.net.

Corrado, come nasce il progetto di biancorossi.net?  

Il progetto biancorossi.net nasce oltre dieci anni fa, con l’idea di creare un testata giornalistica online rigorosamente a tinte biancorosse interamente dedicato al Vicenza Calcio (adesso L.R. Vicenza). Da allora ogni giorno abbiamo lavorato per pubblicare le notizie dal campo e dalla palazzina degli uffici di via Schio, raccontando le partite in tempo reale, le pagelle, le interviste. E ancora, le opinioni di chi frequenta la tribuna stampa del Romeo Menti, dei tifosi, ma anche quelle che sono le principali news sulle altre squadre avversarie. Uno spazio che all’epoca era da colmare perché Vicenza e i suoi tifosi avevano, hanno e avranno sempre tanta fame di calcio.

Il Vicenza dimostra di avere tutte le carte in regola per competere e ambire alla Promozione? Quali sono gli obiettivi stagionali?   

Onestamente credo che per la Promozione ci siano squadre più attrezzate anche se sarà poi il campo a confermarlo. Gli obiettivi del L.R. Vicenza per questa stagione sono quelli di consolidare la categoria, di dimostrare di poter giocarsela alla pari con tutti e di gettare le basi per un futuro con obiettivi più ambiziosi.  

Il Covid19 condizionerà inevitabilmente la stagione. Secondo lei sarebbe giusto attuare nuove precauzioni oltre ad escludere il pubblico? Quanto penalizza tutto questo la Serie B?  

Premetto che senza il pubblico sugli spalti, con il calore, il tifo e la colorita presenza, è un calcio diverso, assolutamente meno coinvolgente. Si è deciso, considerati gli interessi economici che ruotano attorno al mondo del pallone di disputare questa stagione con delle regole che a volte sono anche poco comprensibili, e questo condizionerà non poco il torneo. Sarà un campionato in cui le società saranno pesantemente penalizzate visto che dovranno fare a meno degli incassi del botteghini, degli abbonamenti e di molti sponsor, per cui la gestione economica dell’annata sarà decisamente complicata.   

Che giudizio si sente di fare sul Monza?   

Ritengo che dopo la campagna acquisti portata a termine dal Monza sia quasi obbligatorio indicare la società brianzola come una delle favorite (se non la favorita) per la vittoria finale. Del resto anche Adriano Galliani ha ammesso che se il Monza non sarà promosso in serie A il bilancio della stagione sarà fallimentare. La squadra è indubbiamente forte, ma servirà pazienza per amalgamare i tanti nuovi, creare un gruppo coeso che remi compatto verso l’obiettivo promozione. Vincere quando sei favorito non è mai facile perchè tutti ti aspettano al varco, e ogni avversario dà il 110 per cento per batterti. Ma il destino del Monza in questo campionato è questo e spetterà a mister Brocchi e ai suoi ragazzi dimostrare sul rettangolo di gioco di confermare i pronostici degli addetti ai lavori e dimostarre di essere i più forti.  

Che partita si aspetta di vedere?   

Il Monza farà la partita, avrà il predominio territoriale alla ricerca del gol che porti il match dalla sua parte mettendo la partita in discesa. La squadra di Di Carlo invece giocherà di rimessa, cercherà di sfruttare gli spazi che il Monza lascerà sfruttando la velocità di esterni rapidi e tecnicamente forti come Dalmonte e Vandeputte con Giacomelli e Nalini (se sarà disponibile) pronti ad entrare a partita in corso. Sulla carta il Monza è favorito, ma le squadra di Di Carlo non partono mai battute e sanno vendere cara la pelle.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Marta Nava
Marta Nava
Marta Nava, da sempre antichista ma dal cuore biancorosso. La passione per il Monza Calcio viene ereditata dal padre e dal fratello che la introducono al Brianteo quando lei era ancora adolescente. Segue assiduamente il Monza dalla stagione 2006/2007 e versa lacrime amare quel famigerato 17 giugno, giorno in cui promette a se stessa di tifare per sempre Monza e di riversare lacrime copiose come quel giorno ma di gioia. Laureata in Lettere Classiche, inizia a collaborare con Monza-News 7 anni fa nella gestione del forum e successivamente le viene affidata una rubrica che si occupa di intervistare i membri delle società avversarie in vista delle partite in campionato. Il suo sogno biancorosso nel cassetto è vedere il Monza in serie A contro Inter, Milan e Juventus.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO