domenica, Agosto 7, 2022
HomeAC MonzaFiore (IlCrotonese): 'Il Crotone puntava ai playoff. Tra i tifosi e la...

Fiore (IlCrotonese): ‘Il Crotone puntava ai playoff. Tra i tifosi e la società si è creato uno strappo. La partita con il Monza? Complicata ma forse…’

- Advertisement -

8 partite, 24 punti ancora in palio e tante squadre a pochi punti. Le aspettative di settembre relative a un campionato scoppiettante non sono state di certo deluse. Il Monza, reduce da tre convincenti vittorie di fila, sta cercando di non perdere terreno per potersela giocare fino alla fine. Dall’altra parte c’è il Crotone, squadra da cui forse ci si aspettava qualcosa di più, vista la retrocessione lo scorso anno dalla serie A. L’obiettivo sarà sicuramente lottare per la salvezza per cui non sarà una partita facile, come del resto tutte le altre da qui fino a fine campionato.

In vista della partita abbiamo intervistato Fabio Fiore, responsabile delle pagine sportive del bisettimanale il Crotonese, il giornale più longevo e di punta della provincia di Crotone.

Fabio, dalla serie A alle ultime posizioni della serie B: cosa è successo al Crotone?

Il percorso del Crotone degli ultimi anni resta un quesito irrisolto e anche misterioso., La retrocessione dalla serie A era anche messa in conto per tante inconite e l’oggettivo valore inferiore rispetto alle avversarie, ma il torneo attuale di serie B è decisamente fuori da ogni aspettativa. Il Crotone puntava ad un campionato di medio-alta classifica, con i playoff obiettivo minimo, ma il progetto estivo è ben presto naufragato. La scelta dell’allenatore non ha pagato, così come le scelte dei giocatori in sede estiva di mercato. Qualcosa si è rotto anche con i ‘senatori’, che poi sono stati ceduti a gennaio. La rivoluzione invernale, poi, ha ulteriormente indebolito tecnicamente e mentalmente una squadra senza leader e fragile, che crolla alle prime avversità. E tutto questo ha prodotto una classifica ormai quasi compromessa, anche se il sussulto di martedì riapre una flebile speranza di playout.

Com’è cambiato il rapporto tra tifosi e società?

Tra società e tifosi si è creato uno strappo improvviso e in parte anche immotivato. Perchè è vero che quest’anno si sono raccolte soltanto delusioni, ma il passato recente è fatto di 14 anni consecutivi tra serie A e B. La contestazione è stata anche plateale, ma non ha scalfito Vrenna che ha detto di “voler parlare con loro a fine stagione, ma di non avere personalmente nulla contro i tifosi, e semmai sono loro ad avere qualcosa con lui” e che comunque di “non meritare questo trattamento dopo quanto fatto per la città in questi anni”.

Cosa ci dobbiamo aspettare da qui fino a fine stagione?

Alla squadra è stato chiesto dignità e orgoglio. Per chiudere al meglio il torneo e provare magari a rientrare miracolosamente nella quota degli spareggi salvezza. La risposta di carattere e personalità contro il Frosinone, in questo senso, lascia intuire che ci possano essere queste condizioni.

Cosa ne pensi del Monza?

Il Monza rappresenta una delle realtà più importanti del panorama cadetto. Ha investito tanto e punta senza indugi alla serie A. La ‘colonia’ crotonese è piuttosto nutrita, a partire dall’allenatore e costituisce una conoscenza che il Crotone potrebbe anche ‘sfruttare’ nella sfida di sabato. Naturalmente sarà un match complicato per il Crotone, dato il valore oggettivo degli avversari che godono peraltro di ottima salute. Sarà una partita di attesa e concentrazione per i rossoblù,consapevoli del divario ma anche delle proprie qualità, che però dovranno trovare una sintesi perfetta per uscire indenni da una trasferta sulla carta proibitiva.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Marta Nava
Marta Nava
Marta Nava, da sempre antichista ma dal cuore biancorosso. La passione per il Monza Calcio viene ereditata dal padre e dal fratello che la introducono al Brianteo quando lei era ancora adolescente. Segue assiduamente il Monza dalla stagione 2006/2007 e versa lacrime amare quel famigerato 17 giugno, giorno in cui promette a se stessa di tifare per sempre Monza e di riversare lacrime copiose come quel giorno ma di gioia. Laureata in Lettere Classiche, inizia a collaborare con Monza-News 7 anni fa nella gestione del forum e successivamente le viene affidata una rubrica che si occupa di intervistare i membri delle società avversarie in vista delle partite in campionato. Il suo sogno biancorosso nel cassetto è vedere il Monza in serie A contro Inter, Milan e Juventus.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News