sabato, Maggio 8, 2021
Home AC Monza Gabrielli (Pres. Cittadella): 'Il Monza si è costruito una comoda autostrada per...

Gabrielli (Pres. Cittadella): ‘Il Monza si è costruito una comoda autostrada per la A, quella volta con Berlusconi a casa mia…’

Il presidente del Cittadella Andrea Gabrielli ha parlato della prossima sfida col Monza, ai microfoni di PadovaSport, esaltandone la sua forza e i buoni rapporti con la dirigenza brianzola:

“Noi dobbiamo restare fermi sulle nostre convinzioni sulla nostra realtà, altrimenti poi ci facciamo male. La classifica ci vede vicini, ma restano obiettivi diametralmente opposti. Dobbiamo solamente pensare a scendere in campo concentrati, non sbagliare l’approccio alla gara ed evitare certe disattenzioni, come contro la Reggiana. Il Monza non perdona”.

“Il Monza si è costruito una comoda autostrada per raggiungere la Serie A. Il Cittadella, se mai dovesse riuscirci, lo farà con un sentierino di montagna tortuoso e in salita: poi, però, sarà ancora più bello godere del panorama. Da una parte c’è l’ambizione di divorare il campionato perché il tandem Berlusconi-Galliani ha fretta di tornare a godersi il palcoscenico più alto del calcio italiano, dall’altra c’è un club che come obiettivo primario ha la valorizzazione della rosa, dopo aver blindato la categoria per un altro anno”.

“Ricordo bene quella bella serata con Silvio Berlusconi a casa mia. Fu ospite di mio papà Angelo quando venne a Cittadella, credo per un’occasione legata alla politica regionale. C’era tutto lo Stato Maggiore del suo partito, era estate e per l’occasione preparammo un buffet nel parco. Ho ancora le foto a casa, si parlò anche del Cittadella che in quegli anni conquistò la prima serie B e il Cavaliere, particolarmente brillante quella sera, si dimostrò interessato alla nostra esperienza nel calcio. Non ho più avuto occasione di rivederlo, spero di incontrarlo allo stadio”.

“Galliani l’ho incontrato a Roma qualche giorno fa, in occasione dell’elezione di Gravina. Abbiamo parlato ovviamente della partita di sabato, lui ha sempre avuto stima per la nostra realtà e conosce bene Marchetti, specie dopo l’operazione-Scaglia”.

“È presto per giudicare l’esperienza del nostro ex Diaw a Monza, certo che in quello spogliatoio il tasso tecnico è alto e la competizione forte, si trova in una realtà diversa dalle precedenti, dove era elemento centrale. Sarà comunque in grado di capire il salto di posizione e le sue qualità verranno fuori senz’altro”.

“Solo per gioco, perchè appunto non è la nostra filosofia, dico che dal Monza prenderei Donati. E’ facile parlare del reparto offensivo del Monza, ma io dico un difensore. Sono rimasto affascinato dal suo lancio millimetrico sulla testa di Balotelli”.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 1000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 22 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO