martedì, Settembre 27, 2022
HomeAC MonzaLive Coppa Italia Monza-Frosinone, Stroppa: "Bene aver superato il turno"

Live Coppa Italia Monza-Frosinone, Stroppa: “Bene aver superato il turno”

- Advertisement -

Dopo la partita Monza-Frosinone, terminata 3-2 per i biancorossi, ecco presentarsi mister Stroppa davanti ai microfoni.

Video Canale YouTube AC Monza

“Dispiace aver preso i gol in quella maniera. La partita era stata abbastanza sotto controllo, ma era normale si abbassassero i ritmi. L’importante era superare il turno e ci siamo riusciti”.

“Non sono preoccupato per l’inizio del campionato. Contro il Torino dovremo aumentare la qualità del gioco, che oggi non mi è piaciuta troppo”.

“Gytkjaer mi piace un sacco, davvero molto sia per i gol che per il gioco che effettua. L’anno scorso era partito in sordina, ma ora si è ripreso anche a livello realizzativo e va bene così”.

“Era la prima partita dell’anno e gli errori in questo momento dell’anno ci stanno, anche se non mi sono piaciuti, come ho ribadito prima. In certe occasioni la squadra deve essere assolutamente più cinica”.

“Sensi ha bisogno di minutaggio e deve riprendere la miglior condizione. Come succede a tutti i nuovi ha bisogno di tempo per inserirsi al meglio, anche se di tempo ce n’è poco”.

“Contro il Torino sarà una gara tosta, in quanto loro giocano molto a livello fisico”.

“I cambi son fondamentali e possono cambiare il risultato, come è avvenuto oggi e spesso nello scorso campionato”.

“Pessina spero di averlo a disposizione il prima possibile, staremo a vedere se contro il Torino ci sarà modo di fargli fare alcuni minuti”.

“Mota deve assolutamente migliorare sotto alcuni aspetti, cosa che l’anno scorso è mancata in qualche occasione. Nello scorso campionato andava anche bene così, ma in questo no”.

 

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO