lunedì, Giugno 21, 2021
Home AC Monza Le pagelle di Monza-Frosinone 2-0: Boateng e Mota incontenibili, Bellusci è un...

Le pagelle di Monza-Frosinone 2-0: Boateng e Mota incontenibili, Bellusci è un muro. Brocchi, che partita!

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi:

Lamanna 6.5: non viene mai impegnato in modo particolare, ma in tre occasioni si rende protagonista con delle uscite alte impeccabili.


Sampirisi 6.5: viene schierato nel suo ruolo naturale, e dimostra di essere un eccellente terzino. Grande spinta ma, allo stesso tempo, attentissimo in fase difensiva. Davvero molto bene.


Paletta 6.5: l’attacco ciociaro è un cliente tutt’altro che comodo, ma lui non si fa spaventare. Attento sulle palle inattive, è abile nel dialogare con l’intera linea difensiva e i centrocampisti.


Bellusci 7: partita sontuosa dell’ex Palermo, che appare insuperabile sia nel primo che nel secondo tempo. Tutte le palle alte sono sue e nell’uno contro uno non ha eguali. Eccellente anche in fase di impostazione, che partita!

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto
Bellusci in fase di impostazione.

C. Augusto 6: nel primo tempo appare eccessivamente timido, senza cercare mai il fondo. Nella ripresa entra bene in partita e sforna un ottimo assist per Gytkjaer, che sigla l’1-0. Viene poi ammonito per fallo tattico (dal 70′ Donati 6: è più attento alla fase difensiva che a quella offensiva).


Armellino 6: è lui a impensierire per primo Bardi nel primo tempo, per il resto lavora più sottotraccia e compiendo “lavoro sporco”.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Fossati 6.5: nella prima frazione è senza dubbio il migliore in campo, per distacco. A pochi minuti dal termine della prima frazione si fa ammonire e Brocchi, ricordandosi dei brutti ricordi relativi all’espulsione di Barillà con il Chievo, decide di sostituirlo e inserire Barberis. Rimane comunque un’eccellente prestazione per il brianzolo, che si conferma nuovamente un gran giocatore (dal 46′ Barberis 6: non entra benissimo nei primi minuti, ma con il trascorrere del tempo prende confidenza e gestisce il pallone in modo elegante ed intelligente).

D’Errico 6: parte in sordina nella prima frazione, per poi aumentare i “giri” nel secondo tempo. Con lui in campo il Monza appare più equilibrato e sembra fungere da collante tra difesa ed attacco. Sarà difficile farlo riaccomodare in panchina, giocatore funzionale.

L'immagine può contenere: 4 persone, persone che praticano sport e spazio all'aperto

Boateng 7: “the Prince of Monza” sfodera un prestazione fuori dall’ordinario, svolgendo in modo impeccabile il compito a lui assegnato da mister Brocchi. Si rende protagonista in entrambe le reti, nella prima aprendo perfettamente per Carlos Augusto, nella seconda dando via al contropiede di Mota con un sombrero delizioso. Per il resto, molte sponde e diversi cambi di gioco di assoluta fattura (dall’80’ Machin s.v.).

Mota 7: non benissimo nel primo tempo, anche se spazia su tutto il fronte offensivo garantendo imprevedibilità. Nella seconda frazione è incontenibile: sigla un grandissimo gol, saltando mezza difesa ospite e si rende protagonista con una stupenda rovesciata alla quale si oppone Bardi. Non dimentichiamo il “velo” (non sappiamo se volontario) in occasione del gol di Gytkjaer (dall’80’ Marin s.v.).

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport, scarpe e spazio all'aperto
Dany Mota sigla il 2-0.

Gytkjaer 6: non bene nel primo tempo, come altri compagni, ma nella ripresa i tifosi del Monza possono finalmente apprezzare il bomber di razza di cui tutti parlavano. Movimento perfetto sul secondo palo e palla in rete. Si vede poco, ma risulta decisivo. Poteva starci anche un mezzo punto in più, ma rimane ancora in fase di crescita (dal 65′ Maric 6: subentra al danese per mettere minuti nelle gambe e fa vedere qualche buon movimento).

L'immagine può contenere: 3 persone, spazio all'aperto
Gytkjaer esulta per la seconda rete in campionato.

All. Brocchi 7: ha davanti un avversario più che temibile, con una delle migliori difese del campionato. Prepara una partita perfetta, e gliene va dato merito. Gli ospiti non sono mai pericolosi mentre il Monza lo è in diverse occasioni, segnando due reti, colpendo un palo e sfiorando il 3-0. Gara impeccabile che fa ben sperare tutti i tifosi (anche i più criticoni…).

Arbitro sig. Marchetti 6: la partita non è particolarmente cattiva, ma è bravo nella gestione dei cartellini. Il fallo di Fossati era forse da cartellino “arancione”.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO