domenica, Maggio 16, 2021
Home AC Monza Le pagelle di Monza - Reggiana 2-0: Mota e Carlos tornano a...

Le pagelle di Monza – Reggiana 2-0: Mota e Carlos tornano a brillare. Pirola una garanzia, bene Armellino

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi:

Lamanna 6: partita da senza voto per l’estremo difensore biancorosso, che non viene mai chiamato in causa.


Donati 6: partita senza infamia e senza lode per l’ex Lecce, che svolge le proprie mansioni senza grosse problematiche, facendosi anche vedere in fase avanzata (dall’81’ Sampirisi s.v.).


Scaglia 6.5: torna titolare dopo diverse partite, ma non sfigura, anzi. Gioca una partita attenta ed ordinata, senza mai lasciare spazio agli attaccanti avversari. Va certamente sottolineato come il livello dell’azione offensiva degli ospiti non fosse dei migliori.


Pirola 6.5: ennesima grande prestazione per il giovane centrale biancorosso, che si dimostra una vera a propria garanzia per i suoi compagni. Non sbaglia un intervento e, per non farsi mancare nulla, rimedia ad ogni errore compiuto dai propri compagni.


C. Augusto 7: con la prestazione di oggi sembra essere tornato ai livelli di fine 2020, anche se sappiamo bene che non sarà sufficiente la prestazione odierna, ma servirà maggiore continuità. E’ del brasiliano la rete che sblocca il match, che vede l’ex Corinthians farsi trovare al posto giusto per poter infilare il portiere avversario (dal 58′ Anastasio 6: è la sua prima presenza dal ritorno in Brianza, e dimostra ancora una volta le sue ottime qualità offensive).


Frattesi 6: nella prima frazione è sempre colui che parte meglio, dando gli strappi necessari per garantire al Monza la possibilità di far male agli avversari. Con il trascorrere dei minuti il suo rendimento cala, e anche la precisione nelle giocate sembra diminuire.


Armellino 6.5: è autore di un grandissimo primo tempo, dove si erge a diga nel centrocampo biancorosso, senza però rinunciare agli inserimenti in area avversaria. Va vicino alla rete con un bel tiro dai trenta metri.


Scozzarella 6.5: il playmaker biancorosso è autore di un’altra ottima prestazione, dimostrando quanto essenziale sia diventato per questa squadra. Fa girare palla con rapidità, garantendo anche il giusto apporto anche in fase di interdizione. Da sottolineare la qualità dei suoi calci piazzati (dall’81’ Colpani 6.5: entra negli ultimi minuti per difendere il risultato di vantaggio, ma gli capita sui piedi una buona occasione e ne approfitta, siglando il 2 a 0).


D’Errico 6: ci mette cuore e grinta, ed è proprio quello che i tifosi vogliono vedere in campo. E’ autore di un primo tempo in sordina, divenendo più incisivo con il trascorrere dei minuti. In fase di disimpegno, però, sbaglia molto, e questo incide sulla qualità delle sue giocate (dall’85’ Ricci s.v.).


Mota 7: quando è in giornata è a dir poco decisivo, e dimostra ancora una volta come questo Monza sia Mota-dipendente. Nella prima frazione è incontenibile, e da un suo spunto nasce la rete di Carlos. Non è ancora al top della forma, ma ha fatto vedere grandi passi in avanti, e questo è certamente un segnale positivo (dall’81’ Maric s.v.).


Diaw 6: non è una partita semplice per l’ex centravanti del Pordenone, che deve sostanzialmente fare reparto da solo. Fa a sportellate per novanta minuti cercando, quando può, gli spazi per poter far male. Molto bene nel tenere alta la squadra, un po’ meno in fase di rifinitura.

All. Brocchi 6: al Brianteo arriva una Reggiana martoriata dagli infortuni e certamente non nel miglior momento di forma. Nonostante questo, il Monza affronta la partita con la giusta determinazione, portandosi subito in vantaggio e legittimandolo per tutto il primo tempo. Nella seconda frazione sembra calare la tensione, lasciando più spazi agli ospiti e, forse, rischiando più del dovuto. La rete di Colpani mette fine alla sofferenza.

Arbitro sig. Pezzuto 6.5: partita molto tranquilla senza particolari criticità, bene la gestione dei cartellini.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO