lunedì, Giugno 21, 2021
Home AC Monza Le pagelle di Monza - Vicenza 1-1: Sampirisi e Maric i migliori,...

Le pagelle di Monza – Vicenza 1-1: Sampirisi e Maric i migliori, Frattesi sottotono. Lamanna: quell’errore…

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi:

Lamanna 6: sul gol ha certamente qualche colpa, ma risulta decisivo in almeno due occasioni (una nella prima frazione, ed una nella seconda), dove ha detto di no ai tentativi degli attaccanti ospiti.


Sampirisi 7: è probabilmente il migliore dei biancorossi. E’ ormai evidente quale sia la sua posizione naturale, ossia quella di terzino destro. Ogni volta che viene schierato lì, sfodera delle prestazioni incredibili. Anche oggi macina chilometri per tutti i novanta minuti, fornendo un assist al bacio per il gol di Maric. Attento anche in fase difensiva.

Sampirisi – Foto: AC Monza

Paletta 6.5: ancora oggi l’ex Milan si conferma una garanzia, e l’attacco ospite non riesce mai a superarlo. In una sola occasione appare insicuro, ma quella disattenzione in fase di disimpegno avrebbe potuto ulteriormente compromettere la partita del Monza.

Bellusci 7: è attentissimo in ogni fase, soprattutto sui palloni alti. Viene ammonito, e da quel momento fa fatica a tenere nell’uno contro uno, ma salva un gol già fatto a pochi minuti dal termine. Determinante.

Bellusci – Foto AC Monza

C. Augusto 6: appare meno brillante rispetto alle ultime uscite, ed è evidente. In occasione della rete ospite fatica a rientrare e Dalmonte non perdona i biancorossi.

Frattesi 5.5: ancora una volta è autore di una prestazione non troppo convincente, caratterizzata da molti errori e imprecisioni. Dopo un inizio sorprendente, una fase calante è più che legittima.

Frattesi – Foto AC Monza

Fossati 5.5: molto meglio in fase di interdizione che in fase di impostazione. Nei primi minuti di gara perde un pallone sanguinoso dando il via ad un occasione colossale per il Vicenza, prontamente neutralizzata dal duo Bellusci-Lamanna. Viene anche ammonito e, conseguentemente, sostituito.

D’Errico 6.5: molto bene nel primo tempo, dove garantisce alla squadra quell’imprevedibilità necessaria per far male ai vicentini. Nella seconda frazione si rende protagonista di qualche buon dialogo con le due punte (dal 70′ Barillà 6: sostituisce uno stanco D’Errico, ma non incide fino in fondo).

Boateng 5.5: nel primo tempo si rende protagonista con qualche buona giocata, ma con il trascorrere dei minuti va spegnendosi e i suoi errori divengono più frequenti (dal 70′ Machin 6: entra meglio che in altre occasioni, ma non è abbastanza per cambiare la partita).

Boateng – Foto AC Monza

Mota 6: è certamente il più vivace del Monza, ma troppo spesso sbaglia le proprie scelte, quasi dimostrando un limite nella visione di gioco. Nella seconda frazione toglie la palla dalla disponibilità di un proprio compagno, che avrebbe potuto poi rappresentare il gol vittoria.

Maric 7: al Monza mancano i gol degli attaccanti, e il croato decide di invertire la rotta. Sampirisi pennella un cross perfetto dalla corsia di destra e lui incorna regalando ai biancorossi l’1-0. Molto bene anche nel gioco di sponda e nei movimenti negli spazi (dall’85’ Marin s.v.).

Maric – Foto AC Monza

All. Brocchi 6.5: il Monza visto nella prima frazione è forse il migliore di questa stagione, una squadra ordinata che sa come far male all’avversario. Nella seconda frazione la squadra non riesce a chiudere la partita, ma le occasioni non mancano di certo. Certamente l’allenatore non può essere considerato il responsabile, anzi.

Brocchi – Foto AC Monza

Arbitro sig. Camplone 6: la partita è piuttosto tranquilla, lui è bravo a non farsi influenzare dalle pressioni delle due panchine.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO