domenica, Ottobre 2, 2022
HomeAC MonzaPasso e Chiudo - Perchè Monza non ha dimenticato Marco Zaffaroni: striscione...

Passo e Chiudo – Perchè Monza non ha dimenticato Marco Zaffaroni: striscione e cori in Curva Pieri

- Advertisement -

Monza. Grande emozione per il ritorno ieri al UPower Stadium di Marco Zaffaroni oggi allenatore del Cosenza, prima capitano del Monza sfortunato finalista dei playoff persi prima col Genoa e poi l’anno seguente con il Pisa che tutti ricordiamo con estremo rancore per i tanti episodi contro di noi dentro e fuori dal campo, poi allenatore del Monza promosso dalla D alla C al primo colpo e vincitore dello scudetto dilettanti.

Un grande campione sul campo e fuori dal campo, che si è sempre distinto per professionalità, serietà, carisma da guida dello spogliatoio. Un esempio per tutti e ieri il tributo che i ragazzi della curva gli hanno fatto mostrando uno striscione “ZAFFA PER SEMPRE NEL CUORE DI MONZA” e intonando lui dei cori ai quali il Mister ha risposto con un saluto verso la Curva a conferma della persona umile e semplice che lo contraddistingue.

Un grande tecnico, che dopo una promozione e un’esclusione ai playoff, quando ci fu il cambio di proprietà e questa decise di cambiarlo come succede spesso in tutti i campi lavorativi quando si cambia il comando, non fece una sola polemica, non alzò la voce, se ne andò lasciando la squadra  dopo un inizio di campionato convincente e una flessione dovuta chiaramente al cambio societario, continuando la sua carriera di allenatore conquistandosi la B in silenzio, lavorando sodo e lasciando sempre un grande ricordo dovunque sia stato. E ieri Monza e i Monzesi glielo hanno dimostrato alla grande. Che fa del bene riceverà sempre e solo del bene.

Grazie Mister Marco Zaffaroni!

Gabriele Passoni

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Gabriele Passoni
Gabriele Passoni
Gabriele Passoni nasce a Milano il 18 marzo 1976.Dopo il diploma in Ragioneria e diverse esperienze professionali da oltre vent'anni lavora per una Multinazionale Americana. Da sempre tifoso milanista ma con i colori biancorossi nel cuore. Segue il Monza da sempre e nel 2012, due anni prima di appendere le scarpe al chiodo, inizia per divertimento e hobby la carriera gionalistica presso Monzanews come editore. Ha collaborato anche negli anni con le testate del "Il Giorno" e del "Giornale di Merate" e chissà cosa lo aspetta nel futuro...:"Mi piace intervistare sportivi giovani e meno giovani che trasmettano la passione alle nuove generazioni come fu trasmessa a me da bambino e che continua ancora oggi."

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO