giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeAC MonzaPontoni (Tuttoudinese.it): 'L'Udinese non è partita con il piede giusto. Il Monza?...

Pontoni (Tuttoudinese.it): ‘L’Udinese non è partita con il piede giusto. Il Monza? Ha un atteggiamento troppo remissivo. Spero che in questa partita…’

- Advertisement -

Dopo aver affrontato il Torino e il Napoli, il Monza si ritrova a quota 0 punti con un solo gol all’attivo e sei reti subite. Nonostante sia una neopromossa e sia normale trovare qualche difficoltà soprattutto a inizio campionato, quello che emerge è una mancanza di mordente nei giocatori in campo. Chissà se contro l’Udinese e tra le mura amiche Stroppa sarà capace di dar carica ai biancorossi. In occasione di questo match abbiamo intervistato Stefano Pontoni, giornalista e direttore di Tuttoudinese.it. Da anni al seguito della squadra bianconera. Scrive di calcio e di basket ed è inviato di Calciomercato.com e Gazzetta.

Stefano, siamo solo alla seconda giornata di campionato ma una domanda sorge spontanea: è iniziato tutto secondo le aspettative per l’Udinese?

Quello dell’Udinese è stato un avvio decisamente sotto tono rispetto a quello che erano le attese della vigilia. Dopo il buon finale dello scorso campionato le aspettative erano alte. Ad oggi la squadra di Sottil pare non abbia ancora una chiara identità di gioco e fatichi parecchio a costruire occasioni da gol. Già nella vittoria in Coppa Italia contro la Feralpi Salò la squadra aveva palesato più di qualche lacuna. All’esordio a San Siro con il Milan i bianconeri hanno tenuto un tempo, crollando poi nella ripresa. Nella sfida interna con la Salernitana tutto sommato si può essere contenti del punto, visto come si era messa la partita dopo l’espulsione di Perez. Serve un cambio di marcia, anche perché il calendario non è dei più semplici.

Quali sono quindi gli obiettivi della società per questo campionato?

A parole la società dice di voler competere per entrare stabilmente nella parte sinistra della classifica, nei fatti l’Udinese lotterà come è sempre stato negli ultimi anni per la salvezza. Dopo il mercato fatto difficile pensare che i bianconeri possano competere per altri obiettivi. Cioffi lo scorso anno era stato bravo a trovare una quadra, a dare forti motivazioni al gruppo. Purtroppo si è ripartiti ancora una volta da zero, con tanti volti nuovi e forse anche con un impianto tattico diverso. Sottil deve capire al più presto come sfruttare al meglio i giocatori a disposizione, per ora sembra non aver le idee chiare.

Il Monza è ancora a zero punti dopo aver affrontato Torino e Napoli: c’era da aspettarselo? Come mai la squadra di Stroppa non sta portando a casa né punti né prestazione?

Il Monza ha fatto un mercato importante ma molti si dimenticano che è una neopromossa, alla sua prima stagione in assoluto in Serie A. Bisogna dare tempo a Stroppa per fare di tutte queste figurine una squadra vera. I biancorossi hanno qualità importanti e da qui alla fine del mercato sicuramente piazzeranno ancora qualche colpo. Ciò che preoccupa maggiormente, più che la qualità generale della rosa, è la mancanza di mordente e un atteggiamento troppo remissivo nelle prime due uscite. Sia contro il Toro che contro il Napoli la squadra si è arresa troppo facilmente, non giocando con quella cattiveria necessaria per strappare punti. Ovviamente l’Udinese è un crocevia importante, se dovesse arrivare un’altra sconfitta netta allora sì che la posizione del tecnico potrebbe farsi assai delicata. Venerdì società e tifosi si attendono una reazione, vediamo cosa succederà. In questo momento è anche giusto dare fiducia a chi ti ha portato in A.

Oggi ci sarà Monza-Udinese: risultato già scontato? Come si sta preparando l’Udinese in vista di questo incontro?

Risultato davvero in bilico, si affrontano due squadre che hanno fatto parecchia difficoltà nelle prime due giornate. Entrambe vanno in cerca della svolta. Sottil sta provando qualcosa di nuovo, contro il Monza potrebbe togliere una mezz’ala e inserire un trequartista per dare maggiore spinta in fase offensiva. Esperimenti in corso al Bruseschi, attendiamoci qualche novità dal primo minuto, perché no un Samardzic titolare.

Che partita ti aspetti di vedere?

Mi auguro che sia una partita godibile e non condizionata dalla paura di perdere. Due squadre che si affrontano a viso aperto, che hanno voglia di andare a prendere i tre punti. Sicuramente saranno entrambe condizionate da questo complicato avvio di stagione ma vincerà chi ha più coraggio.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Marta Nava
Marta Nava
Marta Nava, da sempre antichista ma dal cuore biancorosso. La passione per il Monza Calcio viene ereditata dal padre e dal fratello che la introducono al Brianteo quando lei era ancora adolescente. Segue assiduamente il Monza dalla stagione 2006/2007 e versa lacrime amare quel famigerato 17 giugno, giorno in cui promette a se stessa di tifare per sempre Monza e di riversare lacrime copiose come quel giorno ma di gioia. Laureata in Lettere Classiche, inizia a collaborare con Monza-News 7 anni fa nella gestione del forum e successivamente le viene affidata una rubrica che si occupa di intervistare i membri delle società avversarie in vista delle partite in campionato. Il suo sogno biancorosso nel cassetto è vedere il Monza in serie A contro Inter, Milan e Juventus.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO