giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeAC MonzaSartori (ToroNews): 'Il Torino scende in campo sempre per vincere. Il Monza?...

Sartori (ToroNews): ‘Il Torino scende in campo sempre per vincere. Il Monza? Raggiungerà facilmente la salvezza ma…’

- Advertisement -

Dopo una promozione sudata, meritata e conquistata al cardiopalma contro il Pisa, il Monza approda finalmente in Serie A. La società ha coronato un sogno che i tifosi aspettavano da ben 110 anni e ora ce l’abbiamo fatta. Stadio rinnovato, squadra rinforzata e un obiettivo: fare bene sin dall’inizio. Primo appuntamento della stagione in casa contro il Torino, allenato da Ivan Juric. In vista di questo impegno abbiamo intervistato Gianluca Sartori, direttore di ToroNews e collaboratore del Corriere della Sera di Torino.

Gianluca manca poco all’inizio della Serie A. Che cosa ci dobbiamo aspettare per questa stagione?

Penso che ci potrà essere una lotta a 3 tra le favorite, ossia Milan Juventus e Inter anche se non vedo una favorita chiara. Penso che il campionato sarà combattuto fino all’ultima giornata, come quest’anno, anche se credo che la Juventus lotterà sin dall’inizio.

Ti aspetti quindi qualche sorpresa oppure no?

Mi piacerebbe rispondere di si ma la storia della serie A negli ultimi 10 anni parla chiaro: ad eccezione dell’Atalanta che è riuscita a trovare un posto in Europa, sono sempre le stesse squadre che arrivano nelle prime 8 posizioni, magari con un ordine diverso. Il Torino, se si rinforza, può insediare Fiorentina e Atalanta.  

A proposito di Torino, parliamo un po’ di mercato. Ci sono state diverse operazioni in uscita, tra cui Belotti e Bremer. In entrata invece? 

Il mercato del Torino possiamo definirlo ‘a rilento’ perché i primi movimenti li abbiamo visti a inizio agosto. Sono partiti diversi giocatori e Juric ha fatto tutto il ritiro precampionato solo con Bayeye e Radonjic come innesti. Ci sono diversi giocatori da sostituire tra cui Belotti, Bremer, Ansaldi e per questo mi aspetto ancora altre operazioni in entrata. Intanto Vlasic è un innesto molto importante sulla trequarti. L’obiettivo è fare meglio della scorsa stagione, tentando la qualificazione alla Conference League.

Qualche considerazione sulla neopromossa invece?

Il Monza è una società con una grande potenza economica che ha cambiato molto. Penso che possa salvarsi tranquillamente perche ha preso buoni giocatori però, se posso dare un consiglio, non ci si deve illudere che sarà tutto facile perchè ogni partita è difficile e ha le sue insidie. È facile passare dall’entusiasmo allo scoramento.

Che partita ti aspetti di vedere tra Monza e Torino?

Ho visto il Torino contro il Palermo e ha destato buone impressioni anche se ha giocato contro una squadra che non è in Serie A. Il Monza invece, come tutte le neopromosse, giocherà con entusiasmo e cercherà di portarsi a casa il risultato. C’è da dire però che il Torino ha una forte identità di squadra e scende in campo sempre per vincere e mettere in difficoltà ogni avversario. Mi aspetto una partita tosta perchè entrambe le squadre vorranno essere protagoniste.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Marta Nava
Marta Nava
Marta Nava, da sempre antichista ma dal cuore biancorosso. La passione per il Monza Calcio viene ereditata dal padre e dal fratello che la introducono al Brianteo quando lei era ancora adolescente. Segue assiduamente il Monza dalla stagione 2006/2007 e versa lacrime amare quel famigerato 17 giugno, giorno in cui promette a se stessa di tifare per sempre Monza e di riversare lacrime copiose come quel giorno ma di gioia. Laureata in Lettere Classiche, inizia a collaborare con Monza-News 7 anni fa nella gestione del forum e successivamente le viene affidata una rubrica che si occupa di intervistare i membri delle società avversarie in vista delle partite in campionato. Il suo sogno biancorosso nel cassetto è vedere il Monza in serie A contro Inter, Milan e Juventus.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO