domenica, Maggio 29, 2022
HomeMotoriAci Rally Monza: condizioni estreme e soprese di giornata.

Aci Rally Monza: condizioni estreme e soprese di giornata.

Sembra di essere in Galles… così ha esordito al termine della PS.2 Sebastien Ogier, pilota della Toyota Yaris WRC in lizza per il titolo iridato con il compagno di squadra Elfyn Evans. Le parole del pilota francese rendono bene l’idea di quanto sia stata difficile la giornata odierna per i protagonisti del Campionato del Mondo Rally.

Asfalto scivoloso in pista, pozze ovunque e tratti di percorso allagati, nelle vie interne tantissimo fango, sono queste le caratteristiche principali delle prove speciali di Monza. Chi pensava di venire in Brianza e trovarsi di fronte ad un Rally poco impegnativo, ha dovuto ricredersi… Se pensiamo poi che domani, sabato, le sei prove speciali nelle valli  bergamasche promettono una gran quantità di neve, ci sarà proprio da divertirsi. Soprattutto bisognerà vedere chi avrà il coraggio di rischiare, vista la posta in palio in questo appuntamento, che vede ben quattro piloti in lizza per il titolo mondiale: Evans, Ogier, Neuville e Tanak hanno ancora la possibilità di aggiudicarsi il Campionato. A dire il vero i pretendenti sono ormai tre, visto che Neuville ha dovuto abbandonare la seconda giornata di gara dopo un contatto con le barriere nella ps.4. L’unico che veramente può ancora insidiare il titolo a Evans e però Sebastien Ogier: probabilmente sarà lui a dover rischiare il tutto per tutto nei prossimi due giorni. Di sicuro Evans gareggerà cercando di amministrare il risultato, come ammesso durante la giornata: “Le condizioni sono davvero difficili, ho preferito non rischiare…”. Nonostante ciò, l’inglese è riuscito ad aggiudicarsi una prova speciale, la numero 4.

Tra i vincitori di giornata ci sono Dani Sordo, con due primi in due prove speciali, mentre Ogier, Evans e Lappi si sono presi le altre vittorie parziali.

A comandare la classifica di giornata è Dani Sordo, che è riuscito a scavalcare Lappi proprio nell’ultima prova speciale. Il finlandese della Ford è stato probabilmente la sorpresa della giornata, molto veloce soprattutto nelle ps mattutine. Tra i piloti di vertice, sembra proprio lui quello meno preoccupato delle condizioni meteo del sabato, abituato alla neve dei paesi nordici…

Ogier occupa la terza piazza, a dodici secondi dal pilota spagnolo. Il francese deve assolutamente puntare alla vittoria, sperando che Evans arrivi più distante possibile, sicuramente giù dal podio, per poi puntare ai 5 punti della power stage. Ogier non è però sembrato particolarmente in forma. La sua Yaris è risultata molto nervosa e il francese non è stato immune da errori, come quando, nella ps.6, è andato lungo in una frenata ed ha perso una manciata di secondi, a tutto vantaggio di Evans, arrivato davanti a lui. E’ Evans che occupa la quarta posizione nella classifica generale a 5 secondi da Ogier, ma con soli 6 decimi di vantaggio sull’estone Tanak. Quest’ultimo è il campione uscente ma, anche se la matematica non lo ha ancora escluso dalla lotta per il titolo, difficilmente potrà terminare la quattro giorni di Monza confermandosi ancora Re del WRC.

Chi è stato davvero superlativo è stato Mikkelsen alla guida di una Skoda Fabia WRC3. Il norvegese ha messo a frutto l’esperienza accumulata in precedenza nel Monza Rally Show, entrando nella top ten della classifica a battagliare tra i primi della classe, con vetture prestazionalmente più veloci della sua.

La giornata di sabato sarà fondamentale per gli equilibri della classifica generale: le sei prove speciali che si disputeranno fuori dal recinto del tracciato monzese, saranno caratterizzate da grandi accumuli di neve. Situazione non prevista e che sicuramente metterà in difficoltà i concorrenti, già a corto di gomme dopo la giornata odierna, che ha visto una parte dei partecipanti scendere in pista, sul nastro d’asfalto di Monza, con le gomme da neve…

Per chi fosse interessato a vedere le prove speciali, può collegarsi al canale youtube del WRC oppure guardare in diretta TV su Rai sport le ps. 8 e 11 previste alle ore 9:00 e 14:30.

Guarda le immagini di giornata del WRC

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO