domenica, Maggio 29, 2022
HomeMotoriAci Rally Monza DAY 3: Ogier non forza, Sordo si aggiudica l'ultima...

Aci Rally Monza DAY 3: Ogier non forza, Sordo si aggiudica l’ultima PS della giornata

PS.13: Sordo svetta nella prova speciale, mentre Ogier corre con la testa per evitare inconvenienti. Come affermato da lui, “non voglio commettere l’errore di Elfyn”, la gara ora sarà tutta basata sull’evitare errori e portare a casa il risultato. Con l’esclusione di Evans, le probabilità che il francese vinca il titolo iridato sono elevatissime. Il secondo crono della ps è andato a Katsuta, terzo Tanak e quarto Ogier.

Le parole dei protagonisti:

Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “Si sono contento della mia performance. Prove veramente complicate. Oggi sono molto contento ma mi dispiace molto per Elfyn, lui p il migliore pilota del mondo. Questi siano i rally.”
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “Giornata estremamente difficile. Le condizioni nelle prove di oggi erano molto difficili con la neve, e il fango. Stavano cambiando tutto il tempo. Non abbiamo nulla da guadagnarci. Sto cercando di portare la macchina a casa in modo sicuro. Sono stato un po’ lento qui, ma non fa alcuna differenza”
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “Giornata molto impegnativa, soprattutto nel pomeriggio. La mattina non è andata così male. Siamo qui e di sicuro l’obiettivo è quello di finire.”
Equipaggio ​ #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC): “ Sicuramente. Abbiamo ancora bisogno di segnare i punti – al momento, Elfyn è 14 punti avanti, quindi abbiamo bisogno di segnare i punti.”
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “”E ‘stato davvero bello guidare sull’asfalto nel bosco, mi è piaciuto molto la mattina. Penso che oggi abbiamo avuto un’ottima scelta di gomme, solo che non sapevamo come usarle. Questo è stato un errore, poi alla fine siamo stati un po’ sfortunati con la prova annullata visto che avevamo montato le gomme corrette: a volte va così!”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “Sinceramente,[Ogier] è un po’ lontano. Dobbiamo continuare a spingere. Ho perso un po’ di tempo nell’ultima tappa oggi dopo aver visto Elfyn e mi è dispiaciuto per lui. Scott ci ha detto di rallentare la macchina quindi è andata bene.”
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “”Questa mattina ci aspettavamo la neve abbiamo montato gomme da neve ma era solo bagnato così abbiamo perso un sacco di tempo. Nel pomeriggio, eravamo sulle paludi e due neve e c’era neve. L’ultima prova disputata è andata bene, l’ultima è stata cancellata. Abbiamo solo bisogno di spingere in pista. Dobbiamo fare del nostro meglio, questo è tutto quello che possiamo fare. Vediamo anche le condizioni di domani”
Equipaggio #21 M. Ostberg – T. Eriksen (Citroen C3 R5): “E’ andata a fasi alterne. Sono felice di essere arrivato alla fine oggi e domani sarà interessante.Sta andando bene, ma non mi sono goduto tutte le fasi.”
Equipaggio #23 J. Kopecky – J. Hlousek (Skoda Fabia Evo R5): “E ‘molto difficile tornare al ritmo. Questo rally è stato su e giù per me, ma va bene, vedremo.”
Equipaggio #28 E.Lindholm – M. Korhonen (Skoda Fabia Evo R5): “È divertente vedere la prima neve in Italia e non tornare a casa in Finlandia. E ‘stato OK finora una parte da una foratura che abbiamo avuto presto oggi abbiamo avuto una buona corsa finora”

Questa la classifica generale dopo la ps.13:

Questa la classifica della PS.13:

PS.12: annullata per troppa neve, le vetture tornano in Autodromo per l’ultima PS della giornata

PS.11: Nevica durante la prova speciale, alcuni punti sono davvero molto scivolosi. Katsuta picchia ma completa la prova, Evans perde la vettura e finisce fuori pista, non completando la prova. La macchina è giù dal fosso, non può essere rimessa in strada. In questo momento Ogier passa in testa alla classifica iridata. Tantissimi gli incidenti, anche Foourmaux deve fermarsi dopo un impatto con il muro a bordo strada. La PS è vinta incredibilimente da Scandola, con la Hyundai i20 WRC3. Dietro a lui Ogier e Tanak.

Queste le parole dei protagonisti:

Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “Sono condizioni richiedono grossi cambiamenti sulle note. Non c’è niente che posso fare. Faccio solo molta attenzione. Ho fatto un testacoda, dovevo cambiare. Nevicava molto in quel punto”
Equipaggio #96 O.C. Veiby – J. Andersson (Hyundai i20 Coupe WRC): fuori nella PS10
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “E’ davvero pazzesco. Alla fine, quando ha iniziato a nevicare, devi rallentare. Non so se sarà meglio per i ragazzi dietro, ma li nevica anche di più. Quindi penso che sarà davvero difficile per tutti “
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): [nessuna dichiarazione scende dalla vettura per controllare.]
Equipaggio ​#33 E. Evans – S. Martin (Toyota Yaris WRC): [fuori strada, equipaggio ok]
Equipaggio ​ #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC): “ La prima reazione è che non devo fare lo stesso errore. Nell’angolo in cui [Evans] è uscito non c’è niente che puoi fare. Sei sul ghiaccio. Mi hanno rallentato e ho fatto a malapena l’angolo. Mi dispiace molto per lui. Con quello che ci aspetta il ​​campionato non è ancora finito, devo renderlo vero.”
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “Nessuno ci ha detto che stava nevicando. Le nostre info erano che fosse appena bagnato. È inutile avere gli pneumatici da neve se non li si usa”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “Condizioni davvero difficili. È dura guidare con questi pneumatici. Non volevo sbagliare perché sapevo che Evans era fuori gioco, quindi è salita la pressione. Stiamo cercando di ottenere il campionato costruttori. Con queste condizioni abbiamo davvero bisogno di portare a casa la vettura “
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “Sono un po’ deluso, ci aspettavamo neve sul primo giro, con gomme da neve e abbiamo perso molto tempo. Ora siamo con gomme da pioggia e con due gomme da neve. Sta nevicando quindi è molto difficile. Stessa cosa per tutti, la prossima prova sarà davvero difficile”

Questa la classifica della corsa dopo la PS.11:

Questa la classifica della PS.11:

PS.10: interrotta la prova speciale dopo l’uscita di strada di Greensmith che si è capottato.

PS. 9: Evans vince la prova speciale, ma Ogier, secondo, prende un buon margine su Sordo e torna davanti nella classifica generale. Ora si torna in Autodromo, nel pomeriggio si ripetono le stesse 3 prove speciali, prima della prova finale in Autodromo.

Questa la classifica generale dopo la PS.9:

Questa la classifica della PS.9:

PS. 8: Sordo davanti ad Evans, poi Tanak e Lappi. Male Ogier, che perde 5.4 secondi da Evans ed ora occupa la seconda posizione nella classifica generale.

Queste le parole dei protagonisti alla fine della PS.8:

Equipaggio #44 G. Greensmith – E. Edmondson (Ford Fiesta WRC): “ ​La prova qui era più pulita. Molto veloce. Abbiamo avuto un problema al freno dalla prova precedente, non credo si potrà risolvere prima dell’assistenza.
Sarà una giornata impegnativa.”​ ”
Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “ Questa prova era abbastanza pulita. Non male rispetto alla precedente. Ho fatto anche tanti errori e ho perso molto tempo ma migliorerò”
Equipaggio #96 O.C. Veiby – J. Andersson (Hyundai i20 Coupe WRC): [girato e ripartito] “E’ stato difficile sicuramente, Ho frenato troppo tardi e ho provato ad e stavo cercando di non colpire nulla. Sono rimasto bloccato nel fango per un pò”
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “Tutto ok Sono andato forte.
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “Sto cercando di andare più forte che posso. Ma è difficile, la macchina è troppo potente e sto provando a fidarmi ma è dura”
Equipaggio ​ #33 E. Evans – S. Martin (Toyota Yaris WRC): “Non sono stato molto contento della mia prova. Sentivo che potevo essere più veloce Non è andata male ma c’è margine di miglioramento”
Equipaggio ​ #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC): “Troppo cauto. Non è un buon momento ma è ancora lunga”
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “ Abbastanza OK, all’inizio scivoloso. Non so perché ma mi sembra di non riuscire a portare le gomme a temperatura, ma quando arrivano sento che va abbastanza bene. Soddisfatto della scelta degli pneumatici “”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “ Sinceramente è stato davvero bello, mi è piaciuto guidare la macchina con queste gomme in queste condizioni. Buon feeling con la macchina. Alcuni punti un po’ complicati. Questa tappa è stata davvero bella. Adesso aspettiamo di vedere la prossima se troveremo più fango. Non sono certo di essere così forte ma ce la metterò tutta ” [il più veloce e passa al comando]
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “”E difficile, con le gomme da neve spero che ci sarà un po’ di fango e più difficile nel prossimo”
Equipaggio #25 A. Fourmaux – R. Jamoul (Ford Fiesta MKII R5): “ Sinceramente questa mattina mi sto divertendo perchè questa prova mi è piaciuta molto. Molto scivoloso nella parte finale della prova. Le vetture davanti portano un pò di neve e rende difficile. Il rally è ancora lungo. Va bene, è bello da guidare.”
Equipaggio #21 M. Ostberg – T. Eriksen (Citroen C3 R5): “ E’ stato interessante.Tutto ok niente di sbagliato”
Equipaggio #23 J. Kopecky – J. Hlousek (Skoda Fabia Evo R5): “Mattinata difficile.Non c’è tanta neve ma nelle ricognizioni avevamo trovato la neve. Quindi le mie note erano più lente e posso andare molto più velocemente. È difficile. Ho bisogno di abituarmi a tornare in WRC2 perché il livello è così alto qui ”.

Questa la classifica dopo la ps.8:

Questa la classifica della ps.8:

PS. 7: Nella prima prova speciale che si disputa fuori dal recinto dell’Autodromo, ottima prestazione del francese Ogier che vince la ps davanti alla Hyundai di Sordo e all’altra Toyota Yaris di Evans.

Queste le parole dei protagonisti:

Equipaggio #44 G. Greensmith – E. Edmondson (Ford Fiesta WRC): “i ricognitori questa mattina ci avevano detto che avremmo trovato bagnato, si è tutto ghiacciato sugli ultimi tre chilometri della prova con una completa fanghiglia, è stata una bella sorpresa. Non va bene con gli pneumatici da bagnato, ma siamo qui”.
Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): [nessuna dichiarazione]
Equipaggio #96 O.C. Veiby – J. Andersson (Hyundai i20 Coupe WRC): “è davvero divertente, lo devo ammettere. Certo questa parte era molto complicata, non sapevo a che punto fosse la neve quindi sono dovuto stare attento. è veramente difficile, ma mi è piaciuto”.
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “è complesso, ma siamo passati. Abbiamo avuto un primo approccio, ora continuiamo”.
Equipaggio #33 E. Evans – S. Martin (Toyota Yaris WRC): “è ok, certo la neve nella parte finale è stata un pò una sorpresa. C’era poco grip, quindi è stata molto complicata”.
Equipaggio #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC): “bene, la parte finale è stata più complicata del previsto, difficile e inaspettata. Sono dovuto stare attento ma nel complesso è stata una buona prova”.
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): [domanda: “15 secondi dietro ad Ogier, dove hai perso questo tempo?”] “su tutta la prova, costantemente…”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “la prova era nuova, penso che nelle parti con la neve ho perso tempo, non avevo il feeling quindi era difficile, poi ovviamente al primo passaggio la prova è nuova e dovevo stare attento. Ma avevo un buon feeling all’inizio, quindi ok”.

Questa la classifica dopo la ps.7

Questa la classifica della ps. 7

Guarda il resoconto della seconda giornata –>https://www.monza-news.it/motori-brianza/in-diretta-i-risultati-delle-prove-speciali-del-wrc-di-monza/

Fonte foto: Autodromo di Monza

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO