Home Motori Formula 1: ecco come sarà il secondo Gran Premio del Bahrain

Formula 1: ecco come sarà il secondo Gran Premio del Bahrain

Misurerà poco più di tre chilometri e mezzo ed avrà tempi di percorrenza paurosi. Il circuito del Bahrain che ospiterà il secondo dei due Gran Premi di Formula 1 in programma a fine stagione, quello del 6 Dicembre, sarà un tracciato velocissimo e molto corto, che promette di fare registrare velocità record e soprattutto tempi di percorrenza sotto al minuto!! Una cosa che difficilmente accade sui tracciati di Formula 1.

Il calendario della massima formula prevede che il 29 novembre ed il 6 dicembre si disputino due Gran Premi. Il primo si svolgerà sul tracciato abituale. Il secondo, al contrario di quanto avvenuto in Austria ed in Inghilterra, non si disputerà con la stessa conformazione di tracciato ma ci saranno alcune modifiche. Il percorso diventerà quasi un “trapezio”, velocissimo, con solo alcune varianti a modificare il rettifilo opposto a quello di partenza. Ben 87 saranno i giri da percorrere sul nastro d’asfalto che avrà una lunghezza di 3.543 km.

55 sono i secondi stimati per la pole position, 60 sono invece i secondi di percorrenza per un giro in gara. Vista la netta superiorità della Mercedes in questa stagione, soprattutto sui tracciati veloci, ci sarà il rischio che le monoposto anglo-tedesche possano doppiare tutti i partecipanti. E magari capiterà per più volte!! La Ferrari, che ha già subito l’onta del doppiaggio per entrambe le vetture quest’anno, dovrà stare attenta: il rischio che si verifichi su questo circuito potrebbe essere concreto e reale.

Nella immagine sotto riportata, si possono vedere le due conformazioni del circuito: quella in rosso traccia le linee del tracciato abituale, la parte in bianco evidenzia invece la parte nuova del percorso.

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Avatar
Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Serie B – La presentazione della 5^ giornata: nel derby tra toscane affermazione dell’Empoli, ancora in rimonta. Rinviata la partita della capolista

La presentazione della 5^ giornata La terza partita in sette giorni potrebbe regalare qualche certezza al campionato che al...

La gravidanza non ferma l’avventura in panchina della brianzola Gaia Missaglia: la giovane villasantese riconfermata dal Milan

Gaia Missaglia, allenatrice brianzola del Milan Femminile U10, ha speso belle parole per il Milan dopo che il club rossonero l’ha riconfermata nel suo ruolo...

Piccoli giornalisti crescono: il nostro Riccardo Cervi a Cuore Biancorosso

Monza-News fucina di talenti. Il nostro Riccardo Cervi, da diversi anni collaboratore di Monza-News e pagellista per il nostro giornale, è stato...

Vigilia di Monza-Chievo Verona, Brocchi: ‘Clivensi in forma e squadra che gioca da tanto insieme’

Ha parlato ai microfoni della società mister Cristian Brocchi, alla vigilia della sfida col Chievo Verona. Il mister ha sottolineato la forza...

Diretta live Monza-Chievo (sab. 24/10, ore 14), ecco i 23 convocati: rientra Lamanna, out Di Gregorio ma è negativo

LE NOTIZIE DI VENERDI' 23 OTTOBRE I 23 CONVOCATI MONZA L'AC Monza ha diramato la lista...